"Legislazione antimafia" un ciclo di incontri al Collegio Universitario S. Caterina di Pavia curato da Giuseppe Pignatone

21/set/2020 13:00:36 Agenzia Giornalistica Epoché Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

PAVIA. Il Collegio Universitario S. Caterina di Pavia (Via San Martino 17/B) organizza a partire dal prossimo 7 ottobre un ciclo di conferenze sulla "Legislazione antimafia", in particolare rivolte a studenti di giurisprudenza ed economia.  Un calendario di appuntamenti ideati e curati, appositamente per il Collegio, da Giuseppe Pignatone, già Procuratore della Repubblica di Palermo, Reggio Calabria e Roma e oggi Presidente del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano.

L'iniziativa era già stata programmata per la scorsa primavera. Di fronte all'impossibilità di svolgerla a causa dell’emergenza sanitaria, il Collegio, d'accordo con il presidente Pignatone, ha riprogrammato tutti gli eventi in modalità mista, secondo le indicazioni del M.U.R. e del Rettore dell'Università di Pavia. La nuova modalità è stata occasione per allungare lo sguardo, ampliando la platea degli studenti a tutta la rete nazionale della Conferenza dei Collegi Universitari di Merito, grazie alla collaborazione con l'Osservatorio tecnico scientifico per la sicurezza, la legalità e la lotta alla corruzione della Regione Lazio, che ha messo a disposizione dell’iniziativa una sede prestigiosa.  Presenza dei relatori con gli studenti, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, e collegamento tra due sedi sono il format innovativo, che trasforma il limite in opportunità.

Gli incontri si terranno infatti in collegamento telematico tra Pavia, nella Sala Magenes del Collegio Universitario S. Caterina, e Roma, presso l'Acquario Romano di Piazza Manfredo Fanti 47. Il terzo appuntamento, grazie alla collaborazione con il Camplus College, vedrà invece la sala pavese collegata con Palermo.  Se nelle due sale di volta in volta interessate coi relatori ci saranno studenti selezionati, tutti gli interessati potranno collegarsi on-line tramite piattaforma  Zoom, attraverso un link che sarà indicato nella homepage del Collegio nel giorno dell’evento.

In particolare, gli studenti dell'Università di Pavia e il pubblico accreditato (necessariamente a numero chiuso) potranno accedere alla Sala Magenes del Collegio S. Caterina dove sarà presente il docente dell'Ateneo pavese, mentre i relatori esterni saranno in collegamento da Roma, con la Rettrice del Collegio Giovanna Torre, la cui presenza in trasferta vuole testimoniare che la formazione accademica e collegiale non abdica dal ruolo di centralità della relazione umana tra docenti e studenti, attribuendo alla rete la funzione di mero strumento, seppur preziosissimo, per riprodurre e connettere tra loro luoghi di reale incontro e scambio di conoscenze.

Il calendario si articola in cinque incontri pomeridiani con interventi di magistrati, avvocati, professori universitari e militari.

Si cercherà di analizzare alcuni degli aspetti più importanti nell'ambito dell'attuale impianto legislativo che regola le indagini e gli aspetti processuali legati al contrasto della criminalità organizzata. L'approccio teorico sarà anche arricchito da casi studio derivati dall'esperienza sul campo dei relatori.

Il primo appuntamento è fissato per mercoledì 7 ottobre 2020 alle ore 18.30.
Il titolo sarà "L'art. 416 bis del codice penale: partecipazione associativa e metodo mafioso".
Interverrà Giuseppe Pignatone con Michele Prestipino, procuratore della Repubblica di Roma, e l’avvocato Cesare Placanica, presidente della Camera Penale di Roma e difensore nel grado di legittimità di Massimo Carminati.
Il confronto vedrà quindi di fronte, per una discussione di natura puramente tecnico-giuridica accusa e difesa del processo "Mondo di mezzo", ribattezzato dai media "Mafia capitale".


Ecco il calendario completo del ciclo.
"Legislazione antimafia"


Mercoledì 7 ottobre 2020, ore 18.30
"L'art. 416 bis c.p.: partecipazione associativa e metodo mafioso"
Giuseppe PIGNATONE (Presidente del Tribunale della Città del Vaticano), Cesare PLACANICA (Avvocato, Presidente della Camera Penale di Roma), Michele PRESTIPINO (Procuratore della Repubblica)

Mercoledì 21 ottobre 2020, ore 18.30
"Riciclaggio e profili internazionalistici: analisi di un caso concreto"
Silvia FIGINI (Università degli Studi di Pavia), Gabriele GALLOZZI (Capitano della Guardia di Finanza - S.C.I.C.O.), Barbara SARGENTI (Sostituto procuratore D.N.A.)

Mercoledì 4 novembre 2020, ore 18.30 (in collaborazione con Camplus College Palermo)
"Dalla confisca alle misure "terapeutiche": il contrasto alle infiltrazioni mafiose nell'economia"
Enzo BIVONA (Università degli Studi di Palermo), Costantino VISCONTI (Università degli Studi di Palermo), Andrea ZATTI (Università degli Studi di Pavia)

Mercoledì 18 novembre 2020, ore 18.30
"Il 'doppio binario' processuale"
Carlo BONZANO (Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"), Federico PERRONE CAPANO (Sostituto procuratore della D.D.A. di Bari), Paolo RENON (Università degli Studi di Pavia)

Mercoledì 2 dicembre 2020, ore 18.30
"Esecuzione penale e criminalità mafiosa: il regime dell'art. 41 bis ord. penit."
Calogero PISCITELLO (Sostituto procuratore della Repubblica di Marsala), Riccardo POLIDORO (Avvocato, Osservatorio sulle carceri dell'U.C.P.I.), Cristina CAMPIGLIO (Università degli Studi di Pavia)

Il ciclo, organizzato in collaborazione l'Osservatorio tecnico scientifico per la sicurezza, la legalità e la lotta alla corruzione della Regione Lazio, gode del patrocinio dell' Università di Pavia, della Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia e della Conferenza dei Collegi di Merito. Aderisce all’iniziativa l'Osservatorio Antimafie di Pavia.

www.collegiosantacaterina.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl