Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Fri, 15 Jan 2021 16:36:37 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/1 A FOSSOMBRONE UN ONDA DI SPERANZA CON LA VIA DELLA FELICITA’ Thu, 14 Jan 2021 22:24:37 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683639.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683639.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova La Via della Felicità non solo ispira, offre anche aiuto concreto e guida una persona con verità di uso pratico per aver successo nella vita.

 

La situazione sanitaria e la crisi economica stanno incidendo sulla vita delle persone, che per un motivo o l’altro si trovano in difficoltà di ogni genere. La cosa peggiore è ormai la speranza di poter far qualcosa per uscire dalla crisi in cui ognuno si trova per diverse ragioni. Questa è una realtà che sta mettendo a dura prova la volontà di continuare a persistere e fare ciò che serve per il futuro. E’ un momento molto delicato nel quale i sogni stanno venendo infranti da un onda di pessimismo. Come si può parlare di successo e felicità in una situazione come questa?

 

Ecco perché i volontari del gruppo La via della felicità e di Scientology di Senigallia continuano a donare copie gratuite de LA VIA DELLA FELICITÀ in versione AUDIOLIBRO, e giovedì a Fossombrone hanno consegnato più di un centinaio di audiolibri ai negozianti. 

 

Un modo perfetto per presentare La Via della Felicità a qualcuno che ci sta a cuore.

La Via della Felicità non solo ispira, offre anche aiuto concreto e guida una persona con verità di uso pratico per aver successo nella vita.

 

Semplice, reale ed efficace, La Via della Felicità scritta dall’umanitario L. Ron Hubbard, è una bussola morale per milioni di persone. Non religiosa, oltrepassa le barriere razziali e religiose con il suo messaggio di compassione.

 

L’intero testo del libro La Via della Felicità è stato realizzato in formato audiolibro. Narrato con composizioni orchestrali originali per tutti i ventun precetti, questo audiolibro trasmette l’intero messaggio del libro La Via della Felicità a chiunque voglia contribuire a risollevare spiritualmente il prossimo. La confezione include una copia dell’opuscolo La Via della Felicità completa di glossario, come ausilio per qualsiasi termine o modo di dire che potrebbero non essere familiari al lettore.

 

Ecco come i volontari son riusciti da donare un pizzico di speranza ai negozianti di Fossombrone, che tra un dubbio e l’altro hanno concordato con l’importanza che ognuno di noi riveste nel causare un futuro migliore. Dopo aver parlato con i volontari sul contenuto del DVD si son tirati su di morale e hanno ringraziato i volontari per l’iniziativa. 

 

Per richiedere copie gratuite dell’audiolibro è possibile contattare la Chiesa di Scientology delle Marche a Senigallia - tel. 071 659373

 

]]>
I VOLONTARI DI SCIENTOLOGY SOCCORRONO LA CROAZIA Thu, 14 Jan 2021 22:14:47 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683638.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683638.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Da Padova a Glina per portare beni di prima necessità alle vittime del terremoto 

            

            Ettore Botter, ministro volontario di Scientology, è tornato a Padova dopo aver trascorso una settimana in Croazia.

 

            La zona a sud di Zagabria è stata colpita dal terremoto di magnitudo 6.4 del 29 dicembre scorso che ha causato ingenti danni e vittime.

 

            “E’ stata una settimana di intenso lavoro” ha detto Botter, “ma possiamo ritenerci soddisfatti perché siamo riusciti a portare beni di prima necessità quali teli per coprire le case danneggiate così che le intemperie non possano fare altri danni ai mobili ancora presenti all’interno; abbigliamento appropriato per la stagione, prodotti per l’igiene, alimenti per i bambini, stufette e altro ancora.  Tutto questo è stato possibile grazie alla raccolta fatta in fretta e furia dai volontari della ProCiviCoS di Torino e Milano, il gruppo di protezione civile della comunità di Scientology.”

 

            Alcuni padovani hanno sostenuto l’iniziativa dando donazioni che hanno permesso di acquistare direttamente in Croazia il materiale necessario alla popolazione della zona colpita di Sisak, Petrinja e Glina. 

 

            “Abbiamo interagito con le associazioni locali di volontariato, quali la Croce Rossa” continua  Botter, “stabilendo un rapporto di collaborazione e reciproca fiducia destinato a continuare.” 

 

            Nell’arco di pochi giorni Botter e altri ministri volontari di Scientology provenienti dall’Ungheria torneranno a Glina per portare altri beni di estrema necessità per il periodo invernale e per questo è già partita una seconda raccolta da parte dei volontari della ProCiviCoS.

 

            Ettore Botter è attivo come Ministro Volontari di Scientology dal 2001. 

Che prestino servizio presso le proprie comunità o che si trovino all'altro capo del mondo, il motto dei Ministri Volontari di Scientology è “Qualcosa si può fare”. Questo programma di volontariato, creato a metà degli anni settanta da L. Ron Hubbard, oggi costituisce una delle più consistenti e visibili forze indipendenti di soccorso.

 

            Chiunque voglia contribuire e aiutare, può farlo contattando Ettore Botter al seguente numero di telefono: +39 348 3332499.

 

]]>
cs - Dimissioni Bellanova, Cia: "Auspichiamo velocità di ripristino del ruolo" Thu, 14 Jan 2021 08:53:18 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683521.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683521.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

in allegato un breve commento sulle dimissioni di Teresa Bellanova.

Grazie

Genny Notarianni

 

Dimissioni Bellanova, Cia: “Auspichiamo velocità di ripristino del ruolo”

La crisi di governo coinvolge l’Agricoltura

 

Le dimissioni del ministro all’Agricoltura Teresa Bellanova non facilitano la situazione delle imprese agricole italiane, già provate in periodo di pandemia.

Commenta il presidente Cia Alessandria Gian Piero Ameglio: “La crisi di governo colpisce anche il nostro settore. Auspichiamo una velocità nel ripristinare la guida del Ministero, le aziende hanno bisogno di certezze e di stabilità”. Aggiunge Paolo Viarenghi, direttore provinciale: “La rinuncia al ruolo di governo aggiunge incertezza al momento già complesso per le nostre aziende. Dopo sedici mesi l’agricoltura vede un altro passaggio di consegne, speriamo che si realizzi in tempi rapidi la nuova nomina”.

 

 

http://prwww.comunicati.net/allegati/224738/cs4_dimissioni-bellanova.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://prwww.comunicati.net/allegati/224738/cs4_dimissioni-bellanova.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://prwww.comunicati.net/allegati/224738/cs4_dimissioni-bellanova.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://prwww.comunicati.net/allegati/224738/cs4_dimissioni-bellanova.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://prwww.comunicati.net/allegati/224738/cs4_dimissioni-bellanova.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/001a01d6ea4a%24530a45f0%24f91ed1d0%24%40cia.it.
]]>
DROGHE ”LEGGERE” SONO DAVVERO COSI LEGGERE? Tue, 12 Jan 2021 20:50:33 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683290.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683290.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova In Italia il 20 percento dei giovani e giovani adulti, in età compresa tra i 15 e i 34 anni, fa uso di cannabis.

Principale elemento psicoattivo di hashish e marijuana, la cannabis è la droga leggera più usata dagli adolescenti non solo in Italia, ma in tutti i paesi del mondo.

Sul web, canale di comunicazione dal quale la maggior ragione non si può prescindere quando si parla di giovani, proliferano i siti che presentano gli effetti benefici delle droghe leggere.

Ma dal punto di vista strettamente scientifico come funzionano sull'uomo queste sostanze attive e quanto sono davvero “leggere”?

La cannabis agisce sul cervello legandosi ai recettori dei cannabinoidi presenti in diverse aree del sistema nervoso centrale.

Su questi ricettori agiscono normalmente gli endocannabinoidi, molecole prodotte dal nostro organismo, che consentano fisiologico funzionamento delle attività celebrali e delle funzione cognitive.

L'indroduzione degli esocannabioidi dall'esterno, attraverso appunto l'assunzione di cannabis interferisce quindi con questo normale processo neurofisiologico, provocando deficit dell'attenzione, dell'apprendimento, della memoria e disturbi del comportamento, come hanno documentato già da tempo diversi studi scientifici.

In verità la droga è droga come la morte è morte! Inoltre, proprio come osservò l’umanitario L. Ron Hubbard nelle sue ricerche, bisogna tener conto che “Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie, cone sono, in ogni caso, l’unica ragione di vita.” Ecco perché è importante sapere la verità in merito.

Scopri di più sul sito www.noalladroga.it

]]>
SEGUIRE IL BUON SENSO PER VIVERE MEGLIO VIA DELLA FELICITA’  A CESENATICO  Tue, 12 Jan 2021 20:45:29 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683283.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683283.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Per capire le cose più piccole, quelle che viviamo tutti i giorni, dobbiamo prendere un punto di vista più ampio, non esiste solo la nostra casa, ma siamo parte di un tutto. In questo enorme intreccio di umanità ognuno di noi vuole essere più felice e cerca di sopravvivere al meglio delle proprie possibilità. E’ ovvio che in occidente siamo forse più fortunati di altri paesi al mondo, dove manca anche la pura sopravvivenza. Ma resta pur sempre vero che anche qui le difficoltà ci stanno schiacciando. L’unica cosa veramente importante però è il ruolo di ogni individuo, su questo pianeta. Certo che a son di guerre, crisi economica, e pandemia i nostri valori vengono veramente messi alla prova.

 

E proprio per ripristinare questi valori, nei giorni scorsi, i volontari “La via della felicità Cervia - Amici di L.Ron Hubbard “ hanno effettuato una distribuzione di opuscoli dal titolo “La via della felicità”, una guida al buon senso per una vita migliore, ai commercianti di Cesenatico. 

 

Sebbene possa sembrare impossibile specie in questa particolare situazione, resta sempre vero che la felicità consiste nell’impegnarsi in attività di valore.  In fondo esiste solo una persona che può dire con certezza cosa ti farà felice: te stesso. 

 

Questo opuscolo contiene 21 precetti, in realtà, i margini della carreggiata. Violandoli si è come l’automobilista che esce di strada: il risultato può essere la rovina di un attimo, di un rapporto, di una vita. Solo tu puoi dire dove porta la strada. Spetta a ciascuno stabilire i propri obbiettivi per ogni momento, ogni relazione, ogni fase della propria vita. 

 

A volte ci si può sentire come foglie trascinate dal vento, ci si può sentire insignificanti come un granello di sabbia lungo una strada sporca. Ma nessuno ha mai detto che la vita era una cosa calma e ordinata; non lo è. Una persona può, in misura più o meno grande, tracciare il proprio percorso e seguirlo. Naturalmente si avranno occasionalmente delle sconfitte  cercando di applicare  e di far applicare questo libro. Se si rimane entro i margini di questa vita non si può sbagliare di troppo. L’emozione positiva, la felicità e la gioia vere, non vengono da vite spezzate, ma da altre cose. 

La via della felicità è un’autostrada per coloro che ne conoscono i margini.  

Tu sei il guidatore. 

Buon viaggio 

]]>
FederFauna per filiera ovina da carne e lavoratori immigrati Tue, 12 Jan 2021 09:00:00 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683171.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683171.html Ufficio Stampa FederFauna Ufficio Stampa FederFauna FederFauna - Ufficio Stampa
--------------------------------------------------------------------------------

FederFauna per filiera ovina da carne e lavoratori immigrati  FederFauna inaugura una nuova "articolazione organizzativa" denominata SIPOC - FederFauna,  Sindacato Italiano Produttori Ovini da Carne, che si occupera' di rappresentare e difendere anche gli allevatori ovini che per decenni sono rimasti privi di rappresentanza, andando incontro a numerose problematiche come l'assenza di una filiera organizzata o il totale abbandono degli allevatori danneggiati dai predatori. Il neoeletto Segretario, Roberto Maviglia, si prefigge l'obiettivo di "collaborare e affiancare i colleghi della filiera latto-casearia in modo da aiutarsi vicendevolmente e migliorare sia la produttivita' sia la difesa dei loro diritti''.  Dall'ultima riunione del Comitato Direttivo della Confederazione, esce rinnovata anche la LaIFF, Lavoratori Immigrati FederFauna, con il nuovo Segretario Sohail Kamal. La LaIFF, dichiara Kamal, ''supportera' i lavoratori immigrati, oltre che con la normale attivita' di sindacato, anche come guida che segue i lavoratori nel disbrigo di pratiche e altri oneri burocratici. La nostra attivita' non si fermera' al territorio nazionale: abbiamo l'ambizioso obbiettivo di organizzare corsi di italiano A2 in vari Paesi cosi' che i lavoratori arrivino in Italia gia' preparati, scongiurando i licenziamenti di lavoratori capaci ma che non conoscono bene la lingua italiana''.
--------------------------------------------------------------------------------

FederFauna
Confederazione Sindacale degli Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali
Via Nazario Sauro, 1/2 - 40121 Bologna
Tel. 051.6569625 - 329.4340511 - Fax 051/2759026
www.federfauna.org

Se hai ricevuto questo messaggio significa che sei un utente entrato in contatto  direttamente o indirettamente con FederFauna o che il tuo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di dominio pubblico. Teniamo ad informarti che tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta a garanzia della privacy (D.Lgs. 196 del 30 giugno 2003) e che, nel caso tu non voglia più ricevere altri messaggi da parte nostra, è sufficiente che tu risponda al presente con Oggetto: RIMUOVI. In rispetto del D.Lgs. 196 del 30 giugno 2003 per la tutela delle persone e di altri soggetti riguardo al trattamento dei dati personali, questo messaggio non può essere considerato SPAM in quanto include la possibilità di essere rimossi da ulteriori invii.

]]>
Vaccino anti-Covid: Veterinari prioritari, Regioni in ordine sparso Mon, 11 Jan 2021 17:38:07 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683086.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683086.html ANMVI ANMVI

E-mail  inviata dai servizi telematici di ANMVI / EV. Il tuo programma di posta la visualizza male? Guardala on-line



ANMVI


VACCINO ANTI COVID-19

ANMVI: VETERINARI CATEGORIA PRIORITARIA

APPELLO AL MINISTRO SPERANZA, REGIONI IN ORDINE SPARSO

I Medici Veterinari sono una professione sanitaria del Ministero della Salute, ma non per il piano vaccinale anti COVID-19. Una "grave omissione" secondo l'ANMVI.  

Rimediano alcune Regioni, che però si muovono in ordine sparso. L'ANMVI chiede coordinamento.

 La vaccinazione deve essere garantita a tutti gli iscritti all'Albo.

 

(Cremona 11 gennaio 2021) - L'ANMVI torna a chiedere di sanare  "una grave omissione" nel Piano strategico per la vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 che non comprende i Medici Veterinari fra le categorie prioritarie, nonostante siano esercenti una Professione Sanitaria del Ministero della Salute.

Nel frattempo si stanno autonomamente muovendo alcune Regioni chestanno programmando le somministrazioni e -in difformità dal Piano -includono anche i Medici Veterinari. Ma con modalità diversificate che richiedono coordinamento e soprattutto l’accesso a tutti gli iscritti all'Albo dei Medici Veterinari, pubblici e privati.

Il Presidente dell'ANMVI, Marco Melosi,  si è rivolto al Ministro della Salute Roberto Speranza, al Viceministro Pierpaolo Sileri, con deleghe alle professioni sanitarie, al Commissario Domenico Arcuri e al Presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini. In indirizzoanche l'ISS e il Coordinamento Interregionale della Prevenzione.

Le motivazioni a sostegno della vaccinazione prioritaria a tutti i Medici Veterinari:

1. Anche in pandemia, i Medici Veterinari svolgono continuativamente attività “indifferibili” ed “essenziali” a tutela dalla sanità animale e della salute pubblica;

2. E' nota e documentata l’esposizione dei Medici Veterinari a contesti a maggior rischio di diffusione del contagio inter-umano da COVID-19 (es. i macelli);

3. E' opportuno proteggere, anche attraverso la profilassi dei Medici Veterinari, le popolazioni animali (domestiche i.e. allevamenti/animali da compagnia e selvatiche/esotiche);

4. L’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale (OIE) registra casi di infezione da SARS CoV-2 in alcune specie animali risultate- anche in Italia- suscettibili per contagio umano.

5. L’inclusione dei Medici Veterinari deve seguire gli stessi criteri della profilassi contro l’influenza stagionale, in ragione del loro "contatto professionale" con animali.

L’auspicio è quindi che il Piano strategico del Ministero della Salute abbia un approccio autenticamente “one health” nella lotta alla diffusione del virus SARS CoV-2, come perorato dalle autorità sanitarie internazionali.

Ufficio Stampa ANMVI - Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani- 0372/40.35.47

 



iBOX DEM

]]>
cs comitato per la ferrovia dei due mari Mon, 11 Jan 2021 17:24:19 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683080.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/683080.html ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca

 

11 GENNAIO 2021

Oggetto: ipotesi n° 12 localizzazione Deposito Nazionale in provincia di Viterbo

Il comitato per la riapertura delle Ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte ha richiesto all’Osservatorio regionale dei Trasporti di farsi carico dell’invio di un documento alla Giunta regionale che consideri la volontà del comitato per la ferrovia dei due mari e del  territorio contrario all’insediamento di depositi di scorie radioattive, per la presenza di beni architettonici monumenti naturali e per la  vocazione dello stesso al turismo e alla agricoltura di qualità da trasformare in agricoltura biologica.
                                                                                                                                     Raimondo Chiricozzi

DOCUMENTO DEL COMITATO PER LA RIAPERTURA DELLA
FERROVIA CIVITAVECCHIA CAPRANICASUTRI ORTE

 

- stante la planimetria prodotta da Sogin a supporto;

- Stanti altresì i “criteri di esclusione” di cui alla Guida tecnica ISPRA n° 29, specificamente al punto“CE13.” che recita:

che siano a distanza inferiore a 1 km da autostrade e strade extraurbane principali e da linee ferroviarie fondamentali e complementari

La distanza da queste vie di comunicazione7 tiene conto dell'eventuale impatto sul deposito legato a incidenti che coinvolgono trasporti di merci pericolose (gas, liquidi infiammabili, esplosivi, ecc.).

- Acquisito che l’area dell’ipotesi di localizzazione del sito di cui all’oggetto è  del tutto longitudinalmente attraversata dalla ferrovia “ex Roma Nord” il cui sedime è di proprietà della Regione Lazio e ancora per qualche mese esercitata in gestione da ATAC SpA per poi passare nella seconda metà del c.a. alla gestione infrastrutturale ASTRAL e per l’esercizio alla  CoTraL SpA; 

- Che la stessa area in ipotesi è attraversata tangenzialmente a sud dalla ferrovia Civitavecchia Capranica Orte, in proprietà al Gruppo FS SpA �“ ricompresa nella L. 128/2017 �“ per cui, come da recente acquisizione del Gestore Infrastrutture �“ RFI SpA -, alla stessa si applica la disciplina di cui al Dpr 753/1980, in vista della sua obbligatoria ri-circolazione dei treni;

- Non potendosi escludere che su ferrovie in esercizio o in ripristino, seppur appartenenti alla rete complementare (a prescindere dalla attuale proprietà delle stesse), possano circolare convogli con a bordo merci pericolose, né potendosi escludere la pericolosità del convoglio stesso, se oggetto di incidenti, per la particolarissima “sensibilità” del Deposito in fieri;

- Non essendo ammissibile che un’opera �“ peraltro localizzabile altrove, ove non sussistano i criteri di esclusione di cui alla suddetta Guida ISPRA �“ possa condizionare pesantemente il tipo di esercizio da svolgersi sulle predette infrastrutture ferroviarie;

- Stante la perfetta appartenenza del sito di cui all’oggetto al criterio di esclusione richiamato;

- Non potendosi comprendere per quali ragioni Sogin non abbia prestato attenzione alla cartografia IGM allegata, nonché alla mappa satellitare che conferma quanto già noto, né tantomeno alla Programmazione regionale in essere come il  PRMTL adottato dalla Giunta, ovvero alla Normativa nazionale, la citata L. 128/2017,  con riferimento alla ferrovia Civitavecchia Capranica Orte, ovvero allo “stato di cose presente” in quanto alla linea a gestione ATAC “Roma Viterbo”;

Con la presente si chiede alla Giunta Regionale del Lazio:

- Deliberare affinché il sito n° 12 di cui in oggetto sia previamente escluso da quelli di possibile localizzazione del Deposito Nazionale delle scorie radioattive.

- Avviare FORMALMENTE “ad horas” le pratiche di riavvio all’esercizio della tratta Capranica Orte della ferrovia Civitavechia Orte, tratta interessata dalla eventuale localizzazione e di facile riattivazione, stante la presenza pressoché intatta e completa della infrastruttura, peraltro armata con rotaie UNI 60 in massima parte, al fine di evitare con altri organi istituzionali (Sogin o Ministero Ambiente, ad esempio) possibili fraintendimenti, artatamente possibili allo stato attuale di sospensione all’esercizio della tratta.


COMITATO PER LA RIAPERTURA DELLA FERROVIA CIVITAVECCHIA CAPRANICASUTRI ORTE

TEL 3683065221 email: comitato.ferrovia.civitavecchia.orte@gmail.com pec: ferroviadeiduemari@pec.it

 




 

]]>
La via della Felicità a Rimini Sun, 10 Jan 2021 20:40:23 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682769.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682769.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova La crescente diffusione della droga e l’escalation di criminalità e violenza, per quanto catastrofici, sono sintomi di un malessere ancora più grave che affligge il tessuto sociale della nostra cultura: la scomparsa dei valori morali. 

 

Per ripristinare questi valori, i volontari “La via della felicità Cervia -Amici di L. Ron Hubbard”, hanno consegnato agli esercizi pubblici di Rimini copie di opuscoli da mettere a disposizione per i propri clienti: il flusso è diretto al ripristino dei valori, come il rispetto di sé e degli altri, l’aiuto, la tolleranza dei nostri simili e quant’altro comprende il vivere.

 

Il crollo dei valori morali è andato di pari passo con l’annuncio che l’uomo non ha un’anima. Se il nostro destino è predeterminato da alcuni filamenti di DNA, ne consegue che siamo esentati dalla responsabilità delle nostre azioni. “Se ti va di farlo, fallo”: questo è diventato il motto di una generazione che stava cominciando a manifestare il suo disaccordo con tutte le forme di moralità. 

 

Durante il corso della storia, la religione è stata la forza motrice per la creazione di una società morale ed etica. Il declino dei valori morali della civiltà occidentale del ventesimo secolo è stato accompagnato da un indebolimento sistematico del suo ruolo tradizionale. Come osservato da L. Ron Hubbard, i tribunali degli Stati Uniti sono arrivati a vietare l’esposizione dei Dieci Comandamenti nelle scuole pubbliche, perché magari considerato obsoleto o inadatto a quella società. 

 

Di seguito, nel 1980, avendo osservato il caos presente nella società ed essendo cosciente dell’urgente bisogno di un tempestivo orientamento morale, L. Ron Hubbard scrisse La via della felicità, il primo codice morale non religioso del mondo.

Dovunque sia stato impiegato il libricino ha prodotto risultati molto importanti. 

 

Vai sul sito e guarda il dvd La via della felicità, puoi vedere anche gli spot in video da 60 secondi ciascuno, inoltre troverai elencati i 21 precetti che ti daranno un nuovo senso di orientamento in materia.

 

]]>
FORNIRE UNA GUIDA AL BUON SENSO AGLI ADOLESCENTI Sun, 10 Jan 2021 20:34:40 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682768.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682768.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Aiutare i giovani: la Via della Felicità aiuta i giovani a decidere in modo autodeterminato come elaborare la loro bussola morale. Come motivazione di numerosi progetti per i giovani, La Via della Felicità dà loro un ruolo attivo nello sviluppare responsabilità, fiducia e decoro.

Non stiamo vivendo un momento facile, e anche i giovani sicuramente ne risentono ampiamente, viste le difficoltà relazionali e sociali che la situazione sanitaria ci sta imponendo. 

Ecco perché i volontari “La Via della Felicità- Amici di L. Ron Hubbard” nei giorni scorsi a Ravenna fatto avere delle copie omaggio della Via della Felicità, a molti giovani ragazzi; per infondere forza e speranza. 

 

La via della felicità è una guida al buon senso, che indica la strada verso una vita più serena e felice per se stessi e per chi ci circonda. La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La prima pubblicazione risale al 1981, e lo scopo è di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’Uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati quale libro secolare più tradotto al mondo. Scritto da L. Ron Hubbard, riempie il vuoto morale in una società sempre più materialista, con i 21 precetti fondamentali che guidano una persona ad un miglior tenore di vita.

Il motto dei volontari è che si può fare sempre qualcosa a riguardo per fronteggiare le difficoltà della vita.

Questo opuscolo è ricco di consigli per migliorare la qualità della vita di ognuno.

Questa piccola guida riporta in vita quei principi che oggigiorno vengono sepolti dalle “nuove mode” e dal degrado sociale. Se applicati, questi 21 punti, creeranno un risveglio ed una nuova speranza di poter vivere una vita migliore.

La vera gioia e la vera felicità non hanno prezzo.

Ogni individuo o gruppo cerca di avere una vita il più possibile piacevole e priva di dolore.

La tua sopravvivenza può essere minacciata dalle cattive azioni delle persone che ti vivono accanto.

Tu sei importante per gli altri. Ti ascoltano. Puoi influenzarli

www.laviadellafelicita.org

 

 

]]>
Rendere i diritti umani una realtà Sat, 09 Jan 2021 16:35:01 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682734.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682734.html Affari Pubblici Novara Affari Pubblici Novara  

“Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti” recita la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo.

Sono passati più di 70 anni da quando il 10 dicembre 1948 i rappresentanti della comunità internazionale stilarono un documento che garantisse ad ogni individuo sulla Terra il diritto di vedere riconosciute le proprie esigenze fondamentali umane e civili. I diritti umani sono diritti che spettano a ciascun individuo in quanto essere umano: sono fondamentali, universali, inviolabili. 

I diritti umani si basano sul principio del rispetto nei confronti dell’individuo. La loro premessa fondamentale è che ogni persona è un essere che merita di essere trattato con dignità. Sono chiamati diritti umani perché sono universali. I diritti umani sono i diritti che appartengono ad ogni persona semplicemente perché è viva, indipendentemente da chi sia o da dove viva: non dipendono dalla razza, dalla religione, dalla lingua, dalla provenienza geografica, dall’età o dal sesso.

Anche se ci sono stati dei miglioramenti in questi settant’anni, le violazioni dei diritti umani sono ancora oggi una piaga mondiale. A distanza di molti anni dall’approvazione della dichiarazione, molti dei principi di salvaguardia dei diritti umani in essa contenuti sono stati e continuano ad essere disattesi: rappresentano ancora un sogno più che una realtà. 

Esistono violazioni in ogni parte del mondo: la stampa non è libera in diverse nazioni e chi dissente viene messo a tacere, troppo spesso in modo permanente; sul pianeta ogni anno milioni di persone muoiono di fame; analizzando la realtà di nazioni abitate da diverse etnie ci rendiamo conto di quanto sia ancora radicata la mentalità razzista o lo sfruttamento. 

I bambini sono sono una categoria indifesa: per molti di essi nel mondo non esiste neanche la possibilità di accedere all’istruzione più elementare per mancanza di strutture adeguate. In sostanza, soltanto per una parte della popolazione mondiale il rispetto dei diritti fondamentali non costituisce soltanto un concetto teorico. 

Ma a questo punto ci si chiede… quanti individui sono realmente a conoscenza di quanti e quali siano i diritti umani? Pochissimi conoscono tutti i loro diritti. 

Il raggio di applicazione dei diritti umani è molto vasto. Significano potere di scelta e opportunità. Significano libertà di ottenere un lavoro, di intraprendere una carriera, di scegliersi il proprio partner e di crescere i propri figli. Includono il diritto a viaggiare in lungo e in largo, di lavorare con profitto senza essere maltrattati, senza subire abusi e senza la minaccia di un licenziamento arbitrario. Comprendono persino il diritto al tempo libero. 

Solo favorendone la conoscenza si può aiutare l’applicazione dei diritti umani nella società contemporanea: se conosci i tuoi diritti, non ti potranno essere tolti.

Sul sito https://www.unitiperidirittiumani.it/ è possibile conoscere e comprendere ogni singolo diritto tramite la visione degli annunci di pubblica utilità messi a disposizione da United for Human Rights (Uniti per i Diritti Umani), un’organizzazione internazionale no-profit il cui scopo è quello di fornire risorse educative sui diritti umani e attività che informino, assistano ed uniscano individui, educatori, organizzazioni e enti governativi nella disseminazione e adozione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani ad ogni livello della società. 

Il programma educativo di Uniti per i Diritti Umani è ispirato dalle parole di L. Ron Hubbard, fondatore della religione di Scientology, secondo cui “I diritti umani devono essere resi un fatto, non un sogno idealistico”. Infatti gli Scientologist sostengono quella che è diventata la più grande iniziativa mondiale, non governativa, per l’istruzione sui diritti umani.
 
 
 
--
Ufficio Affari Pubblici
Chiesa di Scientology di Novara
Via G. Visconti 1 - 28100 Novara
Cell: 371 3613824
]]>
Aiuti per la popolazione della Croazia colpita dal terremoto Fri, 08 Jan 2021 22:41:05 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682716.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682716.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Aiuto e ancora aiuto! Queste sono le parole di Ettore Botter dei Ministri Volontari di Scientology di Padova, che in questi giorni si trova in Croazia nei luoghi colpiti dal recente terremoto, per consegnare beni di prima neccessità raccolti, prima dalla PROCIVICOS di Milano, Torino, Verona, Modena e Pordenone e poi da nostri concittadini padovani che hanno dato sostegno all'iniziativa che ha permesso di acquistare, anche in loco, materiale indispensabile alla popolazione colpita nella zona si Sisak, Petrinja e Glina. 

Ancora oggi il lavoro continua, e quello che emerge, anche su richiesta dei volontari della Croce Rossa locale, è che appena avviata la ricostruzione delle abitazioni, serviranno elettrodomestici di base, come lavatrici, fornelli, frigoriferi, ecc… da poter fornire al momento in cui la ricostruzione sarà giunta al termine.

Inoltre sono molte le famiglie nella zona che occupandosi di pastorizia, non possono lasciare le proprie case, e questo è un motivo in più per la comunità, di darsi da fare per aiutare le famiglie ad affrontare la situazione che per il prossimo arrivo della neve è veramente difficile. 

 

Ettore Botter, dal 2001 attivo con il gruppo di volontari di Scientology nelle situazioni di calamità che hanno colpito il nostro paese, riferisce che “è incredibile come in circostanze come queste, quante persone si aiutano a vicenda, riconoscendo che nella zona, i cittadini volontari han dato vita ad un’ottima organizzazione.”  

 

Che prestino servizio presso le proprie comunità o che si trovino all'altrs capo del mondo, il motto dei Ministri Volontari di Scientology è “Qualcosa si può fare”. Questo programma, creato a metà degli anni settanta da L. RonHubbard oggi costituisce una delle più ampie e visibili forze di soccorso indipendenti a livello internazionale.

 

Chiunque voglia contribuire e aiutare, può farlo contattando direttamente  Ettore Botter al +39 348 3332499.

 

 

]]>
LA VERITA’ SUL RITALIN: da farmaco a droga Fri, 08 Jan 2021 22:32:07 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682714.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682714.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova La verita’ sul Ritalin non e’ solamente il contenuto, ma anche il titolo dell’opuscolo, tratto dalla Campagna La verita’ sulla droga. Questa campagna ha lo scopo di informare adeguatamente i giovani dei veri effetti della droga, attraverso materiali educativi, corsi grauiti on line, kit per educatori e video informativi. Il tutto con lo scopo di fornire LA VERITA’ sulla droga.

 

Attraverso l’opuscolo si comprende chiaramente che questo “farmaco” il “RITALIN” è una droga vera e propria. Le persone che ne sono dipendenti polverizzano le pillole e le sniffano oppure, essendo solubili, alcuni le preparano in modo da iniettarsele.


In Italia il farmaco è stato registrato nel 1958, e fu ritirato poi nel 1989 su decisione autonoma della casa produttrice. Nel 2001 la Commissione unica del farmaco ne ha deliberato la sua reintroduzione. Nel 1989 “IL RITALIN” è stato tolto dal commercio perché classificato come droga ed ora nel 2007 reintrodotto per curare i bambini  iperattivi.


Questo tipo di stupefacente disponibile anche in gocce viene prescritto anche ai bambini, infatti da poco  anche in Italia ne è stato ri-autorizzato l’uso dal Ministero della Salute per curare il “Disturbo dell’attenzione  e  iperattività”.


Il RITALIN ha gravi effetti collaterali, tra cui nervosismo, insonnia, anoressia, pulsazioni cardiache irregolari, problemi di cuore, perdita di peso. La stessa casa produttrice del farmaco afferma che potrebbe causare dipendenza.


Negli Stati Uniti il RITALIN viene usato già da anni sui bambini ed ha causato centinaia di morti sia per suicidio che omicidio soprattutto nelle scuole.
Sam racconta: “Ho capito che il mio interesse e relativa dipendenza dall’anfetamina è cominciato quando mi hanno prescritto il Ritalin. All’inizio era ogni fine settimana, poi è diventato ogni giorno. Ho cominciato ad avere allucinazione di uccelli che volavano sopra la mia testa, la sensazione che ci  fossero altre persone nella stanza quando ero sola. Stavo andando sempre peggio a scuola……”

 

Come suggerisce il filosofo L.Ron Hubbard  devi essere moderato nel fare uso di droghe. E spesso alcuni farmaci, avendo gli estessi effetti, vengono usati a scopo ludico. Da qui l’importanza vitale di scoprire la verita’ in merito, la conoscenza personale che ti permettera’ di pensare con la tua testa prima di decidere di farne uso.


Visita il sito: www.noalladroga.it e informati sugli effetti collaterali del Ritalin.
Testimonianze come queste purtroppo ce ne  sono tante!
Per info:0544/30080


 

]]>
Da Porto San Giorgio a Castelfidardo per augurare 'FELICITÀ! Fri, 08 Jan 2021 22:23:38 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682713.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682713.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Prima di fine anno i volontari de la FELICITÀ hanno raggiunto le strade della cittadina di Porto San Giorgio e nei giorni scorsi anche Castelfidardo per donare a ogni attività commerciale una copia della 'VIA DELLA FELICITÀ nelle MARCHE'. 

Scritta agli inizi degli anni '80, la VIA DELLA FELICITÀ presenta in poche pagine i 21 precetti dedicati al Buon Senso scritta dal filosofo L. Ron Hubbard.
È così che i volontari hanno attraversato il corso principale e le vie principali consegnando 100 copie dell'opera formato tascabile a ogni attività del centro.
Grande Entusiasmo da parte degli esercenti che hanno salutato a debita distanza ringraziando per il bel gesto. E' veramente un momento molto difficile per tutti. La via della felicità è una guida, è la strada che si può percorrere per prendere le decisioni migliori; quella che porta a vivere una vita più gioiosa.
In un anno così difficile arrivare con un presente simbolo della Felicità vuol essere un valido incoraggiamento per salutare il 2020 e augurare un Buon 2021all'insegna del 'FIORIRE E PROSPERARE'!'
]]>
cs - Cambio sede per Cia Casale Monferrato Thu, 07 Jan 2021 14:08:33 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682462.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682462.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

la sede Cia a Casale Monferrato si è spostata da via Del Carmine a corso Indipendenza 39.

Dettagli e foto in allegato.

Grazie!
Genny Notarianni

 

Cambio sede per Cia Casale Monferrato

I nuovi uffici in corso Indipendenza 39

 

La sede zonale della Cia di Casale Monferrato cambia indirizzo e si trasferisce da via Del Carmine 15 a Corso Indipendenza 39. Il numero di telefono resta invariato: 0142 454617.

Lo spostamento è stato deciso anche per rendere più comodo e pratico il passaggio dell’utenza.

Commentano la referente di ufficio Silvia Patrucco e il presidente di Zona Marco Deambrogio: “La nuova sede si trova al pian terreno, ben visibile dalla strada e con un ampio transito di passaggio, sia pedonale che veicolare. È dislocata nel triangolo di circonvallazione dove sono presenti anche altre Organizzazioni, le Poste, le fermate del bus cittadino di linea e di quelli in arrivo dai paesi limitrofi. Gli uffici, trovandosi ora in un unico piano, favoriscono più agevolmente il disbrigo delle varie pratiche. Speriamo di poter inaugurare formalmente la nuova sede, con un piccolo evento come da nostra consuetudine, appena la situazione dei contagi Covid ce lo permetterà”.

 

 

http://prwww.comunicati.net/allegati/224592/cs3_casale-sede-nuova.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://prwww.comunicati.net/allegati/224592/cs3_casale-sede-nuova.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://prwww.comunicati.net/allegati/224592/cs3_casale-sede-nuova.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://prwww.comunicati.net/allegati/224592/cs3_casale-sede-nuova.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://prwww.comunicati.net/allegati/224592/cs3_casale-sede-nuova.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/013301d6e4f6%24346b8e00%249d42aa00%24%40cia.it.
]]>
Don Ettore, un sacerdote vicino alla comunità dell’Esodo Wed, 06 Jan 2021 19:24:46 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682240.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682240.html ANVGD ANVGD

Trieste, 6 gennaio 2021

 

Don Ettore, un sacerdote vicino alla comunità dell’Esodo

 

L’arrivo di migliaia di profughi istriani dopo la Seconda Guerra Mondiale ed il carisma del Vescovo rovignese Antonio Santin, vero e proprio defensor civitatis nella fase finale del conflitto, hanno contribuito a trasformare la laica Trieste in una città maggiormente sensibile nei confronti della Chiesa. Nelle incertezze diplomatiche che caratterizzarono la Guerra Fredda nella Venezia Giulia, a partire dal mai costituito Territorio Libero di Trieste per giungere al Trattato di Osimo passando per le sanguinose giornate del novembre 1953, la Diocesi ha rappresentato uno dei pochi punti di riferimento stabili, duraturi e sensibili nei confronti della cittadinanza.

Di questa temperie storica ha risentito pure la formazione di Don Ettore Malnati, originario di Varese, ma a lungo segretario particolare di Monsignor Santin, dal quale ha acquisito non solo insegnamenti dottrinari, ma anche il medesimo significativo approccio alle complesse vicende del confine orientale italiano. Come ha avuto modo di dichiarare in un’intervista rilasciata al quotidiano cittadino in occasione dei 50 anni del suo sacerdozio, Malnati ha appreso da Santin la capacità di essere con discrezione e determinazione «conoscitore e inserito nella storia, in particolare nella storia così complessa di questa città».

Ed in questa attenzione per le vicende della nostra terra, Don Ettore ha sempre dimostrato vicinanza alla comunità dell’esodo giuliano-dalmata ed anche nella sua produzione letteraria, dedicata con particolare cura alla figura di Santin, si percepisce una compartecipazione che va ben oltre alle caratteristiche caritatevoli proprie di un sacerdote. La crescita culturale e spirituale di Don Ettore a Trieste ha fatto di lui un amico ed una presenza importante per gli esuli istriani, fiumani e dalmati, i quali gli formulano perciò auguri particolarmente fervidi per questo suo mezzo secolo di meraviglioso lavoro sacerdotale.

 

Renzo Codarin
Presidente Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia 
Via Milano, 22 �“ 34122 Trieste �“ info@anvgd.it

]]>
PRO.CIVI.CO.S: IMPEGNO UMANITARIO PRO CROAZIA Tue, 05 Jan 2021 22:38:06 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682013.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682013.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano fotomvprocivicos.jpg  

Dopo una prima raccolta, le associazioni PRO.CIVI.CO.S. di Torino e Milano hanno consegnato un primo carico di beni di prima necessità  alla sezione di Padova dei Ministri Volontari di Scientology -movimento umanitario e di soccorso  avviato   da L. Ron Hubbard negli anni ’70 – che dal 3 gennaio sono nell’area di Sisak, una zona rurale a circa due ore da Zagabria.

Abbigliamento nuovo, dentifricio, pannolini, omogeneizzati, saponi, coperte, disinfettanti, igienizzanti, torce elettriche, brandine e altro materiale di prima necessità sono già giunti a destinazione e sono stati consegnati direttamente alla popolazione.

 “Nell’immediato, abbiamo scelto di raccogliere il materiale e consegnarlo direttamente a famiglie colpite dal terremoto per evitarne l’immagazzinamento in punti di raccolta – spiegano i volontari -  cosa che potrebbe causare ritardi o dispersione nella distribuzione." 

L’impegno di PRO.CIVI.CO.S.  continua e si rende noto che chiunque può contribuire fornendo beni di prima necessità quali: coperte, indumenti per adulti e bambini (inclusi indumenti intimi), pannolini, scarpe,  dentifricio, spazzolini,  brandine pieghevoli, posate, guanti, mascherine, torce elettriche con pile, disinfettanti, detersivi  ma anche latte a lunga scadenza e prodotti in generale a lunga conservazione. Il materiale deve essere nuovo

Il punto di raccolta a Milano è presso la Chiesa di Scientology di Viale Fulvio Testi 327, a Torino è presso la Chiesa di Scientology di via Villar, 2.

Quanto raccolto verrà consegnato ai Ministri Volontari di Padova che assieme ad altre  associazioni già attive sul territorio croato,  continueranno distribuire dove maggiormente  necessita. E’ anche possibile inviare un contributo economico a PRO.CIVI.CO.S. via Villar, 2 – 10147 TORINO Banco Posta IBAN IT54 O076 0101 0000 0003 5849900 CAUSALE: DONAZIONE EMERGENZA TERREMOTO IN CROAZIA che verrà utilizzato per sia per acquistare il materiale sia per le spese di trasporto e permanenza dei volontari in Croazia.

###

Contatti:  Milano: 328 7741215   Torino: 347 98 11 901/011 85 30 12

]]>
cs - Nucleare, Cia: “Preoccupati per la nostra agricoltura” Tue, 05 Jan 2021 20:11:36 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682011.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/682011.html Cia Alessandria Cia Alessandria invio in allegato la posizione Cia Alessandria sull'ipotesi di
realizzazione sul nostro territorio di depositi di scorie nucleari.
Grazie, cordiali saluti
Genny Notarianni


Nucleare, Cia: “Preoccupati per la nostra agricoltura”

Il coinvolgimento della provincia di Alessandria sarebbe di immenso impatto


Cia Alessandria esprime forte preoccupazione a seguito del documento
emanato oggi dal Sogin, approvato dai Ministeri dello Sviluppo
economico e dell'Ambiente, che elenca le aree potenzialmente idonee ad
ospitare il Deposito nazionale dei rifiuti nucleari.
La provincia di Alessandria è fortemente coinvolta nel progetto con
oltre mille ettari ipotizzati per la costruzione delle strutture,
insieme alla provincia di Torino.
Spiegano il presidente Cia Alessandria Gian Piero Ameglio e il
direttore Paolo Viarenghi: “Siamo perplessi sulle modalità di
realizzazione del progetto: le Organizzazioni agricole non sono state
coinvolte nella sua stesura e apprendiamo a cose fatte le prime
informazioni, che risultano essere ancora poco esaustive. Seguirà
nelle prossime settimane la fase di consultazione, in cui esprimeremo
la nostra forte preoccupazione sull'impatto che questo progetto avrà
sull'agricoltura del nostro territorio, ricca di terreni a vocazione
orticola e cerealicola nelle zone prese in esame. Le produzioni di
qualità non potranno essere ritenute tali, in futuro, se coltivate
accanto a scorie nucleari. Questo avrebbe conseguenze gravissime
sull'economia del nostro territorio”.


--

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne Cia Alessandria
via Savonarola, 29
15121 Alessandria
+ 39 345 4528770
g.notarianni@cia.it
www.ciaal.it

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/CAMfW5permn-3B2htaHk-8d%3DgTCKyQQDs8ueH7of_k9QvFiuF4g%40mail.gmail.com.

]]>
Al via l’originale idea del “Flambè Art Competition” ideato dalla sezione Napoli Campania dell’AMIRA Tue, 05 Jan 2021 16:43:47 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/681988.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/681988.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Continua incessantemente l’opera virtuosa di conduzione del mandato di fiduciariato al quale è stato eletto ad inizio anno 2020 il maître Dario Duro per portare avanti nei quattro anni successivi, per la sezione Napoli - Campania dell’Associazione Maître Ristoranti & Alberghi insieme al direttivo da lui scelto con l’approvazione di tutti i soci, un programma di azioni che possano dimostrare la valenza di questa associazione di Direttori di Sala prima in Italia, riconosciuta giuridicamente con D.P.C.M. del 7-07 1994 G.Uff. 1/10-94. Nonostante il compito di dirigere l’AMIRA Napoli- Campania, sia giunto in un anno di grandi difficoltà che purtroppo continuano a persistere e speriamo terminino al più presto per far tornare tutti ad una vita normale e senza restrizioni, il Duro ha continuato l’azione intrapresa con successo nei due primi mesi dell’anno scorso, prima del Lockdown, dove aveva ottenuto grandi affermazioni per il suo operato con partecipazione di soci e personaggi di spicco di varie categorie dell’impegno italiano nel lavoro e delle istituzioni, unitamente ed una visione mediatica con tv, on line, web e carta stampata che hanno parlato ampiamente delle sue iniziative messe in atto con e per l’AMIRA con una rilevanza campana, ma di notorietà nazionale. Ricordiamo i successi con convegni e partecipazioni a Hospitality Sud e TuttoHotel, prima del lockdown continuate con numerosi Webinar che hanno portato in rete varie discussioni di aggiornamento professionale, affrontate tra esperti del settore e soci Amira con la partecipazione del presidente nazionale di questo sodalizio Valerio Beltrami ed ovviamente Dario Duro ed il suo direttivo. Webinar allargati anche alla partecipazione agli incontri, con la presenza in web, di soci di altre sezioni AMIRA e la giornalista Sabrina Abbrunzo che ha brillantemente moderato gli interventi, ricevendo anche la tessera di socia simpatizzante AMIRA, direttamente dalle mani del Presidente Beltrami, con grandi apprezzamenti, in occasione della presenza di questi a Napoli. In considerazione anche delle alte conoscenze sulle proprietà dell’ulivo e benefici dai derivati dello stesso espresse dalla Abbrunzo, come nell’incontro del 15-05-2020 con un culture e produttore di eccellenti Oli EVO il Professore Gianfranco Testa, titolare del “Locale del Cravattino d’Oro”Il Mulino della Signora, Luxury Country House” di Sturno AV che per passione si dedica alla direzione della coltivazione e della produzione dei sui oli con questo marchio ma anche derivanti da  diversi cultivar. Dopo i tanti numerosi incontri anche con una visita a Napoli di tre giornate del presidente Beltrami, nelle quali nel pieno rispetto delle misure di sicurezza anti Covid, l’ambasciatore dei maîtres in Italia e nel mondo, ha potuto rendersi conto di persona dell’operato del direttivo di Napoli, tutto, esprimendo apprezzamenti e imput per nuove iniziative atte a dare sempre più lustro all’AMIRA. E’ stato così che è nata, dalla possibilità impedita dal Covid, la volontà di poter esprimere con il Flambè, elemento di lavoro espressivo al massimo della professionalità del maître, il desiderio di poter dare risalto all’opera di alcuni professionisti di quest’Arte, con un On Line, primo in Italia attraverso una piattaforma Web denominato “Flambè Art Competition 2020”, ideato il 10 dicembre 2020 da Duro, con il benestare di tutto il Direttivo, in collaborazione con la social blogger  Daniela Del Prete, che già da alcuni mesi si è messa in luce con il suo “Dagal Creations” producendo visibilità e diffusione di immagine dell’AMIRA attraverso sue riprese diffuse in Web. Il Direttivo A.M.I.R.A. è così composto: Fiduciario Dario Duro, Vice Fiduciario Enzo D’Adamo, Tesoriere Mario Golia, Segretario Raffaele Cuccurullo, Addetto alla Formazione Flavio Amirante, Pubbliche relazioni Nello Ciabatti, Addetto Stampa Giuseppe De Girolamo, Delegata Amirine Loredana Gaudiosi, Referente scuole alberghiere Renato De Simone, Referente Locali Storici Massimiliano Rosati, Addetto ai rapporti con i soci Lello Russo, Maestro ai Vini in attesa di designazione; Referenti Territoriali: Egidio Fiorani Caserta, Arcangelo Farinato Paesi Vesuviani, Lucio Cammisa Avellino, Giovanni Sansone Monti Lattari - Castellammare di Stabia e Penisola Sorrentina, Christian Colapietro Benevento; Area Consulting: Istituzioni e Cultura Raffaele Beato e Piero Ferretti. Alla gara hanno subito aderito 7 Maitre professionisti della Campania che vedremo concorrere nella pagina web Tv Dagal Social (facebook) dove tutti potranno votare con un like la video perfomance più appetibile e chi riceverà più Like otterrà due punti in più che si andranno a sommare al voto insindacabile della Giuria Tecnica.  I Concorrenti sono: per la Sezione Paestum i maîtres Davide Rotondo, Kiris Yusuf Farah e Nicola Cataldo; per la Sezione Napoli Campania i maîtres Giovanni Sansone e Antonio Seno; per la Sezione Capri il maitre Salvatore Apuzzo ed infine per la Sezione Ischia & Procida il primo maître Giovan Giuseppe Trani.Un Giuria presieduta dal presidente Beltrami e composta dal Gran Cancelliere Amira Nazionale Claudio Recchia, dal Presidente Urcc Campania "Unione Regionale Cuochi Campani" Luigi Vitiello, dalla Presidente Ais Campania "Associazione Italiana Sommelier" Nicoletta Gargiulo e dal Giornalista Diego Paura, responsabile della Redazione Spettacoli del quotidiano “ROMA”. Sul Sito www.dagalcreations.com/flambeartcompetition creato dalla Social Blogger Daniela Del Prete si potrà visualizzare lo spot del Concorso, i concorrenti maître, le loro ricette, video perfomance e info sui giurati e sugli organizzatori, oltre il regolamento del Concorso. Il 7 gennaio c.a. saranno pubblicati i video di tutti i concorrenti sulla pagina fb Dagal Social e partirà la votazione on line, il 10 gennaio si riunirà la giuria tecnica per assegnare il proprio voto. Il 13 gennaio si fermeranno le votazioni on line. Il concorso terminerà con una puntata dedicata al “Flambé Art Competition” su “Dagal Social web TV”, il giorno 16 gennaio, alle ore 21.00, dove saranno ospiti tutti i giurati, che esprimeranno il loro parere e dove con la moderatrice giornalista Sabrina Abbrunzo, volto molto noto dell’AMIRA e di Tv come Donna Fashion News, Capri Event e Report Campania, insieme alla Social Blogger Daniela Del Prete che curerà la regia, verrà proclamato  il Vincitore  di questa idea che sta riscuotendo successo di consensi per l’iniziativa da parte di tutte le sezioni AMIRA d’Italia, il quale, non solo si aggiudicherà il trofeo della Prima Edizione “Flambé Art Competition”, ma  la sua video perfomance andrà  su tutte le piattaforme web come miglior campagna pubblicitaria Amira Campania .

Giuseppe De Girolamo 

 

]]>
cs - Servizio Civile: sette posti all'Inac Cia Alessandria Mon, 04 Jan 2021 10:23:26 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/681649.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/681649.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

è possibile fare domanda per il Servizio Civile anche al patronato Inac Cia Alessandria, dove sono disponibili 7 posti. il progetto previsto riguarda gli anziani, le forme di servizio e assistenzialismo. Dettagli in allegato.

A questo link potete vedere anche una breve intervista ad Alessandra Farinazzo (anche in foto allegata), direttore provinciale Inac Cia: Servizio Civile al patronato Inac Cia Alessandria

Grazie!

Genny Notarianni

 

 

Servizio Civile: sette posti all'Inac Cia Alessandria

La scadenza del bando l’8 febbraio; quattro giovani assunti negli scorsi anni

 

Sono sette i posti disponibili in provincia di Alessandria per svolgere il Servizio Civile al patronato Inac della Cia: tre nella sede di Alessandria, due ad Acqui Terme, uno a Tortona, uno a Casale Monferrato.

I candidati devono avere un’età compresa tra i 18 e i 28 anni e presentare domanda entro il prossimo 8 febbraio (scheda e modulistica sul sito www.inac-cia.it). Il progetto dell’Inac su cui lavoreranno i selezionati, della durata di 12 mesi, è dedicato al miglioramento della qualità di vita degli anziani residenti in Piemonte attraverso la promozione dell’accesso ai servizi di tutela e assistenza. L'impegno settimanale previsto è di 25 ore con un compenso mensile netto di 439,50 euro.

Spiega la direttrice provinciale Inac Cia Alessandria Alessandra Farinazzo: "Il Servizio Civile è una valida opportunità per imparare e conoscere, inserendosi in un contesto professionale in ambito assistenzialistico e dei servizi sociali. Nel corso del tempo, quattro giovani che avevano svolto il Servizio Civile all’Inac sono poi stati assunti dalla nostra Organizzazione. Sul lato pratico, rispetto ai bandi degli scorsi anni, è necessario attivare lo Spid e inviare la candidatura in via telematica. Dopo la scadenza del termine di partecipazione avverranno le selezioni e i colloqui, quindi saranno assegnati i sette posti a disposizione nelle nostre sedi”.

 

 

http://prwww.comunicati.net/allegati/224521/cs1_servizio-civile_inac.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://prwww.comunicati.net/allegati/224521/cs1_servizio-civile_inac.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://prwww.comunicati.net/allegati/224521/cs1_servizio-civile_inac.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://prwww.comunicati.net/allegati/224521/cs1_servizio-civile_inac.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://prwww.comunicati.net/allegati/224521/cs1_servizio-civile_inac.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/002101d6e27b%2442ada7a0%24c808f6e0%24%40cia.it.
]]>