IN CARROZZA PER BERGAMO

29/apr/2013 12:15:19 Agenzia Giornalistica Epoché Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Bergamo Card, la city card promossa da Comune di Bergamo, ATB Azienda Trasporti Bergamo, Museo Adriano Bernareggi, Fondazione Bergamo nella Storia, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Provincia di Bergamo e Turismo Bergamo, arricchisce la propria offerta di servizi, confermandosi un prezioso lasciapassare per chiunque voglia vivere Bergamo da protagonista. Dopo il successo della formula da 24 ore, ecco una nuova iniziativa per facilitare l’arrivo e la più ampia fruizione da parte dei turisti: “A Bergamo con Trenord” realizzata grazie all’accordo tra Bergamo Convention Bureau e Trenord.

Con questa iniziativa, acquistando nelle giornate di sabato o domenica un biglietto per Bergamo con Trenord, i visitatori riceveranno gratuitamente anche la Bergamo Card e quindi non solo potranno raggiungere la città con la comodità del treno, ma sfruttare anche tutte le offerte che la city card mette a disposizione. E quindi l’accesso a molti musei della città, il trasporto sulla rete urbana, l'accesso a prezzo ridotto a molti musei in provincia, sconti in tantissimi negozi, bar e ristoranti. La soluzione ideale per un week-end alla scoperta dei gioielli di uno dei più bei centri storici d’Italia (Piazza Vecchia, il Duomo, la Basilica di Santa Maggiore, la Cappella Colleoni, il Campanone, Palazzo della Ragione) e di un’offerta museale ricca e articolata (il Museo della cattedrale, il Museo Donizettiano, Palazzo del Podestà, il Museo Storico, il Museo Civico, il Museo di Scienze Naturali, l'Orto Botanico, il Castello di San Vigilio).

“A Bergamo con Trenord” rientra nell’offerta Freetime – Girocittà, ideata da TRENORD per valorizzare luoghi e le città più belle della Lombardia. Tanti itinerari diversi a prezzi agevolati, che danno la possibilità di riscoprire, viaggiando in treno la natura, le città, i musei o i percorsi gastronomici del territorio lombardo. Il tutto in pieno confort e in modo sostenibile.

“A Bergamo con Trenord” rientra nell’offerta Freetime – Girocittà, ideata da TRENORD per valorizzare luoghi e le città più belle della Lombardia. Tanti itinerari diversi a prezzi agevolati, che danno la possibilità di riscoprire, viaggiando in treno la natura, le città, i musei o i percorsi gastronomici del territorio lombardo. Il tutto in pieno confort e in modo sostenibile.

“A Bergamo con Trenord” rientra nell’offerta Freetime – Girocittà, ideata da TRENORD per valorizzare luoghi e le città più belle della Lombardia. Tanti itinerari diversi a prezzi agevolati, che danno la possibilità di riscoprire, viaggiando in treno la natura, le città, i musei o i percorsi gastronomici del territorio lombardo. Il tutto in pieno confort e in modo sostenibile.

 

“A Bergamo con Trenord” rientra nell’offerta Freetime – Girocittà, ideata da TRENORD per valorizzare luoghi e le città più belle della Lombardia. Tanti itinerari diversi a prezzi agevolati, che danno la possibilità di riscoprire, viaggiando in treno la natura, le città, i musei o i percorsi gastronomici del territorio lombardo. Il tutto in pieno confort e in modo sostenibile.

Spiega Roberta Garibaldi, delegata al Turismo del Comune: «Bergamo, in vista anche di Expo 2015 e della Candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019, sta creando a tutti i livelli sinergie importanti per facilitare al massimo la promozione del proprio territorio, offrendo opportunità e facilitazioni ai turisti e dando loro l’occasione di vivere intensamente una delle città più affascinanti d’Italia. Questa proposta, che nasce dalla collaborazione con Trenord, intende rilanciare il turismo sostenibile e di prossimità ed è un invito a tutti i lombardi affinchè scelgano Bergamo per una gita fuoriporta, viaggiando comodamente in treno e approfittando delle tante offerte che propone la BergamoCard e delle innumerevoli attrattive turistiche, culturali ed enogastronomiche che la nostra città sa regalare. Una città moderna ma dal sapore antico».

 

 

L'OFFERTA IN DETTAGLIO 

Il biglietto speciale "A Bergamo con Trenord" include:

- Viaggio a/r da una qualsiasi stazione della Lombardia a Bergamo su un qualsiasi treno Suburbano o Regionale di Trenord;

- Bergamo Card.

Il biglietto - da obliterare obbligatoriamente prima della partenza - vale nel corso delle giornate di sabato o domenica, fino a fine servizio.

Bergamo Card è un pass unico, facile e conveniente per visitare Bergamo, che comprende:

- Trasporti ATB e TEB (compresa la funicolare)

- Entrata libera in tutti i  musei cittadini

- Tariffe ridotte per mostre ed esposizioni temporanee

- Vantaggiosi sconti in locali convenzionati.

 

Tariffe:

Adulti: 16 € .

Ragazzi (4-12 anni non compiuti):  si applica la tariffa TUR ridotta della propria fascia chilometrica e possono usufruire gratuitamente dei benefici della card del genitore/adulto accompagnatore.

I biglietti speciali sono acquistabili ed utilizzabili dal 23 ottobre 2012 al 30 settembre 2013.

 

ITINERARIO

Da qualsiasi stazione della Lombardia è possibile prendere un treno Suburbano o Regionale Trenord per raggiungere Bergamo. Diverse le direttrici lungo le quali si trova la stazione di Bergamo: Milano-Bergamo (via Carnate), Milano-Bergamo (via Treviglio), Lecco-Bergamo-Brescia.

 

DOVE ACQUISTARLO

Il biglietto speciale "A Bergamo con Trenord" è acquistabile presso:

- Milano Cadorna (MY LINK POINT e biglietteria);

- Milano P.ta Garibaldi (MY LINK POINT);

- Malpensa (Terminal);

- Saronno (biglietteria).

- Presso tutte le distributrici automatiche di Trenord. (chi acquista il biglietto presso le DAB Trenord può ritirare la Bg Card presso l’ufficio turistico IAT di Bergamo bassa c/o Urban Center Viale Papa Giovanni XXIII, 57 nei seguenti orari: 9-12,30  / 14-17,30)

 

--- --- ---

 Bergamo in primavera

 

La primavera è la stagione ideale per una gita fuori porta a Bergamo. Un giro a piedi è un viaggio nella storia Palazzo della Ragione, il Duomo, il Palazzo Nuovo, la Basilica di Santa Maria Maggiore, il Campanone e la Cappella Colleoni. Chiese medievali, vicoli stretti e labirintici, dove si affacciano piccole botteghe artigianali storiche. La Bergamo Card è l’occasione ideale per scoprire il patrimonio museale della città. La prestigiosa Accademia Carrara è attualmente chiusa per lavori, ma le alternative non mancano di certo.

Alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea oltre alla collezione permanente non mancano mai mostre temporanee di grande interesse (fino al 26 maggio sono allestite “Pop, Realismi e Politica. Brasile - Argentina, anni Sessanta” e una personale di Giuseppe Gabellone). Al Museo Civico di Scienze Naturali sono esposti uno straordinario cervo scoperto nel 2001 in Val Borlezza risalente a 700mila anni fa e dei reperti di un Ittiosauro vissuto nel triassico quando le Alpi orobiche erano un fondale marino. La primavera è l’occasione ideale per scoprire l’Orto Botanico un giardino piccolo e suggestivo da cui si gode un panorama mozzafiato della città. E poi il Museo diocesano che ospita La Trinità di Lorenzo Lotto e le collezioni del Museo Archeologico. Ci si può dedicare al percorso sulle orme di Gaetano Donizetti a partire dal museo a lui dedicate o ripercorrere la storia rinascimentale della città con il viaggio nel tempo offerto dall’allestimento interattivo del Museo dell’Età Veneta.

E ancora: una cucina semplice e di tradizione, vini sempre più particolari e di qualità, lo shopping nel centro elegantissimo e un calendario sempre ricco di eventi, spettacoli e concerti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl