Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Fabrizio Pivari Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Fabrizio Pivari Wed, 03 Mar 2021 04:16:04 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://prwww.comunicati.net/utenti/148/1 Mario Hubler presenta il numero 6 della rivista della Fondazione Italiani Europei con un evento online intitolato Il Cantiere della Sinistra Fri, 11 Dec 2020 16:21:29 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/democratici_di_sinistra/677766.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/democratici_di_sinistra/677766.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Roma, Dicembre 2020. In occasione della presentazione del numero 6/2020 della rivista edita dalla Fondazione, il segretario generale di Italiani Europei, Mario Hubler, ha moderato  l’evento digitale di sabato 5 dicembre, trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube della Fondazione e sul sito del Corriere della Sera. 

Mario Hubler ha introdotto il dibattito intitolato “Il Cantiere della sinistra” ringraziando tutti i partecipanti collegati, che ha lui stesso definito “un palcoscenico virtuale di granissimo valore”. Non a caso, il confronto ha registrato oltre 390.000 visualizzazioni sul corriere.it e circa 9.000 visualizzazioni sul canale You Tube ufficiale della Fondazione. 

In chiusura, un ringraziamento è stato rivolto da Hubler al Direttore ed alla redazione del corriere.it, per aver trasmesso l’evento in diretta. 

Sono intervenuti, difatti, nel corso della mattinata: Giuliano Amato, Goffredo Bettini, Ida Dominijanni, Dario Franceschini, Matteo Renzi, Elly Schlein, Roberto Speranza, Nadia Urbinati, Nicola Zingaretti. Per le note conclusive del dibbatitto, Hubler ha dato la parola al Presidente della Fondazione Italiano Europei, Massimo D’Alema. 

I due temi affrontati durante la riflessione condotta da Hubler hanno ripreso i  contenuti del numero 6 della rivista della Fondazione, ovvero: la necessità di ridefinire e riscoprire i valori fondanti  del pensiero progressista, e un confronto sul futuro della politica americana nell’epoca post Trump. 

L’evento è disponibile online sul canale youtube della Fondazione: https://youtu.be/9Ccssczutj8

Per ulteriori informazioni su Mario Hubler è possibile consultare il profilo Linkedin ufficiale: https://www.linkedin.com/in/mario-hubler-2a7219169/

Per ulteriori informazioni sulla fondazione Italiani Europei è possibile consultare il sito ufficiale: https://www.italianieuropei.it/

]]>
Mario Hubler incontra Luiz Inácio “Lula” da Silva, ex presidente brasiliano Wed, 23 Sep 2020 09:19:04 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/662500.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/662500.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari La Fondazione Italiani Europei ha intervistato, nel marzo 2020, l’ex presidente brasiliano Luiz Inácio “Lula” da Silva riguardo al tema della globalizzazione, in un momento antecedente alla diffusione della pandemia COVID19.
L’intervista, dal titolo “Il volto umano della globalizzazione” è stata pubblicata sul numero 2/2020 dalla rivista della Fondazione, ed è disponibile online a questo link: https://www.italianieuropei.it/it/la-rivista/item/4326-%E2%80%9Cil-volto-disumano-della-globalizzazione-italianieuropei-2/2020.html

In occasione dell’intervista, Mario Hubler, segretario generale della Fondazione Italiani Europei, ha incontrato il presidente Lula ed in merito a questo incontro ha dichiarato: “Una straordinaria capacità di
analisi della situazione geopolitica. Una grande attenzione ai bisogni della società brasiliana, in particolare alle fasce più deboli della popolazione alle quali ha indirizzato maggiormente il suo impegno politico e
istituzionale. È stato un grande onore incontrare il presidente Lula e avere la sua disponibilità ad una intervista, pubblicata sul numero 2/2020 della rivista Italianieuropei, il cui tema centrale è la lotta alle
disuguaglianze generate dal capitalismo e alla povertà crescente in Occidente, in America Latina e in particolare in Brasile.”

Per ulteriori informazioni su Mario Hubler è possibile consultare i seguenti link:
Profilo Linkedin ufficiale: https://www.linkedin.com/in/mario-hubler
Sito ufficiale Fondazione Italiani Europei: www.italianieuropei.it

]]>
Mario Hubler: lo sviluppo e il progresso del Mezzogiorno al centro Fri, 11 Sep 2020 14:30:24 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/660141.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/660141.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Le esperienze professionali di Mario Hubler mostrano una sensibilità nei confronti della crescita e della valorizzazione del Sud: ACN e Borgomeo.

Mario Hubler giacca e cravattaQuella di Mario Hubler, ingegnere meccanico dalla forte indole manageriale, è una carriera professionale volta alla crescita e alla valorizzazione del Sud Italia. Dopo aver occupato le fila della dirigenza del Comune di Napoli e della Regione Campania, ha vissuto in prima persona l’esperienza dell’America’s Cup Napoli (ACN) del 2013. La grandissima partecipazione della città e il significativo incremento dei flussi turistici a cui si è assistito, hanno rappresentato un importante risultato per i settori della Cultura, dello Sport e del Turismo a Napoli.
Hubler dunque ha contribuito a sottolineare l’opportunità che questi grandi eventi sportivi offrono: accendere i riflettori, attrarre l’attenzione sulle città e valorizzare al massimo il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico del territorio nell’ottica di incrementare i flussi turistici e generare valore economico per le città.

L’incarico presso l’azienda Borgomeo & Co srl

Anche l’incarico di consulente per i progetti di ricerca, innovazione e sviluppo attraverso i finanziamenti europei, nazionali e regionali, ricoperto dal 2018 presso l’azienda Borgomeo & Co srl, ha ulteriormente sottolineato l’importanza che ha per Hubler partecipare attivamente al progresso e alla crescita del Meridione.
Questi finanziamenti si configurano come una straordinaria opportunità sia per le singole imprese, affinché consolidino e amplino il proprio posizionamento sul mercato, che per tutto il Mezzogiorno, al fine di colmare il gap economico e occupazionale con il resto del Paese. Per questo, la programmazione e la progettazione rappresentano la premessa indispensabile per l’accesso a tali opportunità. In questo senso risulta imprescindibile per il successo delle iniziative la presenza di un consulente che contribuisca a orientare la qualità della spesa dei fondi e la correttezza della relativa certificazione.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare i seguenti link:
Profilo Linkedin ufficiale: https://www.linkedin.com/in/mario-hubler
Sito ufficiale Fondazione Italiani Europei: www.italianieuropei.it 

]]>
Mario Hubler partecipa al dibattito sul saggio Liberali e socialisti oltre il muro di Berlino Wed, 02 Sep 2020 16:02:54 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/658430.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/658430.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Mario Hubler, Segretario Generale della Fondazione Italiani Europei, è intervenuto, a Napoli, alla presentazione del saggio del saggio del professore Ernesto Paolozzi, intitolato: “Liberali e socialisti oltre il muro di Berlino – Le sfide della nuova globalizzazione”.

Mario Hubler, Segretario Generale della Fondazione, è intervenuto al dibattito tenuto a Napoli, presso lo Spazio Guida, sul saggio del professore professore Ernesto Paolozzi, scritto per la rivista della fondazione ItalianiEuropei, intitolato: “Liberali e socialisti oltre il muro di Berlino – Le sfide della nuova globalizzazione”. Hubler, proprio in occasione del trentennale della caduta del Muro di Berlino, ha dedicato un intero numero alla Rivista al tema in questione.
La presentazione del saggio ha impegnato i partecipanti in una accurata riflessione sullo stato di salute delle nostre democrazie e sul ruolo delle forze socialiste e liberali in un mondo globalizzato. A trent’anni dalla caduta del muro di Berlino gli assetti geopolitici sembrano essere cambiati. La globalizzazione ha prodotto, soprattutto in Occidente, delle diseguaglianze economiche acuite dalla crisi del 2008. È fallito il sistema neoliberista e appare in crisi proprio il modello di mercato impostosi dopo l’89.

Moderatore dell’incontro, Luigi Razzano, presidente DemOnline, che ha dato la parola a Hubler, Lorenzo Fattori, dell’associazione Futuro Prossimo, Stefano Fusco, manager culturale ed Ernesto Paolozzi, docente di storia della filosofia contemporanea presso l’università Suor Orsola Benicasa. Il presidente Razzano, a fine incontro, ha affidato le conclusioni al Sen. Prof. Tommaso Nannicini.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare:
Profilo LinkedIn ufficiale: https://www.linkedin.com/in/mario-hubler-2a7219169/

Sito web ufficiale Fondazione Italiani Europei: www.italianieuropei.it

]]>
Mario Hubler: gli eventi sportivi sono una grande opportunità per la valorizzazione turistica del Mezzogiorno Fri, 28 Aug 2020 11:33:36 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/sport/vela/657760.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/sport/vela/657760.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari L'organizzazione di eventi sportivi e culturale supporta la valorizzazione dello straordinario patrimonio artistico e culturale del Mezzogiorno

"I grandi eventi culturali e sportivi, come fu America’s Cup World Series nel 2013, rappresentano delle straordinarie opportunità per il Mezzogiorno". Queste le parole di Mario Hubler, ingegnere napoletano ed ex amministratore unico di ACN, la società organizzatrice di Coppa America 2013. "

"In quegli anni, ad esempio, si è sfruttata la visibilità internazionale dell’evento sportivo per valorizzare località, paesaggi, musei, chiese, monumenti che, nonostante meravigliosi, erano meno noti da un punto di vista turistico"

Qui l'intervista completa di Mario Hubler sulla Coppa America a Napoli: https://youtu.be/3IORQHWfB-U

Per ulteriori informazioni su Mario Hubler è possibile consultare i seguenti link:

]]>
Nel mese dell’amore e delle rose il Cuore più grande del Mondo si riaccende in Umbria Thu, 30 May 2019 14:58:53 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/562142.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/562142.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Nel cuore Verde d’Italia, proprio nella patria di San Valentino inizia di nuovo a battere un cuore grande. Nel mese in cui le rose celebrano la fine definitiva dell’inverno e simboleggiano lo sbocciare dell’amore si accende forte il cuore luminoso più grande del mondo, come forte simbolo di amore non solo di coppia ma di solidarietà e pace universale.

Il Cuore più grande del MondoSu una meravigliosa collina dominata dalla natura rigogliosa si accende in Umbria il cuore più grande del mondo, come immagine di condivisione e amore universale. Un’installazione luminosa unica con un diametro di 200 metri, che si stacca su una collina dalla natura rigogliosa, con splendida vista sul lago Trasimeno. Un luogo speciale, un punto di energia che, partendo dai tronchi di olivi secolari , stacca nell’oscurità della natura per andare verso il cielo, armonizzandosi con il paesaggio e valorizzando ulteriormente la sua bellezza unica.

L’abbraccio del cuore, visibile nella sua forma unica solo dall’alto, vuole essere un simbolo d’amore e pace universale, un’opera parlante a sua volta ai cuori. “Il Cuore più grande del mondo”, vuole essere una vera e propria fonte di ispirazione per chi ci entra e ne respira il calore e l’energia ma anche per tutti coloro che fanno dell’amore una fonte di nutrimento e gioia.

E’ un cuore che ha come pareti i raggi luminosi e come tetto il cielo in cui sostare volando con la fantasia verso l’ infinito, riscoprendo la magia dell’esistenza, la magia di amare e poter essere amati. Un cuore che vuole essere un dono, rimanere acceso, non spegnersi mai come mai si devono spegnere i nostri sentimenti, i nostri sogni.

Immergersi dentro al cuore è un’emozione unica, da non perdere… www.cuorepiugrandedelmondo.it

Video del Cuore più grande del mondo https://youtu.be/LPUgNd_cptM

]]>
Completa il puzzle e scopri il concorso che può farti volare a New York Fri, 24 May 2019 17:12:24 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/trasporti/559274.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/trasporti/559274.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari A partire dal 23 maggio sarà possibile volare a New York dall’Aeroporto Internazionale di Napoli con voli giornalieri diretti della United Airlines.

Per inaugurare la nuova tratta proprio il 23 maggio è partita una caccia al tesoro promossa dall’aeroporto stesso che racconterà a tutti la novità.
Giocando con i canali social ufficiali dell’Aeroporto di Napoli, le persone potranno scoprire gli indizi che porteranno al completamento di un puzzle nascosto in città.
Il puzzle è composto da 4 pezzi: tre sono fisici, mentre uno è digitale.

Una volta scoperti i tre tasselli in giro per Napoli, verrà sbloccato l’ultimo enigma, quello che può far scoprire l’unico tassello digitale. Anche chi non ha partecipato a tutte le fasi del concorso potrà provare a vincere i due biglietti United Airlines per la Grande Mela in palio fino al 20 giugno!

Basterà rispondere correttamente all’ultima domanda che permetterà di trovare l’ultimo pezzo del puzzle e partecipare all’estrazione finale sul sito dedicato: napolinewyork.aeroportodinapoli.it.

Buona fortuna e, per chi vincerà, buon viaggio!

Canali social ufficiali
Instagram: @aeroporto_napoli
Facebook: @aeroportonapoli

]]>
Le Basour gruppo di apertura ai P.O.D. (Payable on Death) Mon, 11 Mar 2019 21:06:11 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/531444.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/531444.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari gruppo Le BasourLa band trevigiana Le Basour è stata ufficializzata come diretto supporto della band Californiana dei P.O.D. (Payable on Death).

  • 16 Marzo 2019 !FESTrepublic - Lviv
  • 17 Marzo 2019 Stero Plaza - Kyiv

Non è la prima volta che i Le Basour fanno il cosiddetto “Warm up” a delle band internazionali.
Basti ricordare il loro diretto supporto ai Three Days Grace, Thousand Foot Krutch, The Birthday Massacre, Royal Republic.

Allen, il frontman della band ha commentato così la notizia: “Questo successo lo dedico a tutti i sognatori, visionari, a tutte quelle persone che non si arrendono mai”.
Fondata a Treviso nel 2014 da Allen (voce, chitarra), Skylle (basso) e successivamente con l’inserimento di Knk (chitarra) e Giorgio Murer (batteria) la band ha prodotto nel 2015 il debut album “Pray to Stay” e 6 mesi fa è uscita con il nuovo singolo “Jump”, forse un’anteprima di un nuovo album?
Il video di Jump ad oggi conta più di 200.000 visualizzazioni e la canzone è stata trasmessa in rotazione su MTV Usa e su molte radio Europee e Americane.

LE BASOUR
lebasour.com
facebook.com/lebasour
youtube.com/lebasour
mad4music.org

]]>
I Minatox69 scelti dai Sepultura per il Machine Messiah Tour 2019 in Ukraina Wed, 06 Mar 2019 22:23:05 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/530358.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/530358.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Sepultura minatox69 Ukraina tourCon grande piacere i Minatox69, band di Bassano del Grappa (VI), annunciano il Tour con i brasiliani Sepultura in Est Europa previsto ad Aprile 2019.

La band metal vicentina infatti grazie alla recente collaborazione siglata con il management Mad4Music, agenzia che da Febbraio ha preso la band sotto la propria ala, supporterà, come special gest, la band brasiliana nelle tre date in Ucraina.

I Minatox69 porteranno sul palco uno spregiudicato "Aggressive" Metal ricco di venature Death, Thrash, Groove e Hardcore, senza porsi limiti in merito ad influenze ed ispirazioni.
Il sound che ne deriva è esplosivo, tagliente, originale, che vuole discostarsi dalla banale categorizzazione di genere per abbracciare una filosofia più volta al metal sperimentale: continua è la ricerca di nuove sonorità, la cura ritmico-stilistica e l’approccio matematico alle riffs.
Nel corso degli anni la band ha inciso due demo-cd autoprodotte (La foca nel deserto – 2010; Hot Line – 2012) e partecipato a numerosi concerti in tutta Italia (fra cui un secondo posto alla finale del Metal Battle Italia del 2011). Il 23 Marzo è prevista l'uscita del nuovo singolo "Infernal Twist", mentre il 5 Aprile, durante la data di apertura del tour Ucraino con i Sepultura, la band lancerà il nuovo EP "Zero", preludio al nuovo Album.
I Minatox69 dopo il tour annunceranno nuovi importanti live prima di entrare in studio a Dicembre per la stesura del nuovo full-lenght.

Ecco le date del Tour:
05.04 - LVIV - MALEVYCH
07.04 - KHARKIV - ZHARA
09.04 - KYIV – BINGO

Minatox69

Potete seguire la band e tutte le news presso Facebook/Minatox69 ed Instagram/minatox69.bassano

]]>
Il Cantico della Natura presenta il Cuore più grande del Mondo Mon, 11 Feb 2019 07:45:10 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/varie/523561.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/varie/523561.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari San Valentino e soggiorni romantici nel Cuore più grande del Mondo: questa è la nuova proposta di ricettività realizzata dal Cantico della Natura, dimora storica situata in Umbria. L'Ecoresort in provincia di Perugia presenta la nuova installazione luminosa realizzata in collaborazione con Roberto Belisti della Casa del lampadario di Ellera. Le luci disegnano un perimetro a forma di cuore intorno la struttura ricettiva, rendendo questo luogo ancora più suggestivo, romantico e ideale per una vacanza di charme.

 Il Cuore più grande del MondoMagione, 5 febbraio 2019 - Si accende in Umbria il cuore più grande del mondo come immagine di condivisione e amore universale. Un’installazione luminosa unica, con un diametro di 200 metri che circonda l’Ecoresort Il Cantico della Natura, situato sulla sommità di una collina dalla natura rigogliosa, con vista sul lago Trasimeno.

Il cuore, che prende vita dai tronchi secolari degli olivi che circondano la proprietà, vere e proprie sculture naturali, si accende nell’oscurità della natura armonizzandosi con il paesaggio e valorizzando ulteriormente la sua bellezza unica.

L’installazione luminosa è stata fortemente voluta da Francesco e Monia, proprietari del Il Cantico della Natura, e realizzata da Roberto Belisti della Casa del lampadario di Ellera. Un’opera senza pari sia per dimensione che per effetto, destinata a dare vita a un nuovo format di ricettività per la coppia.

“Il Cantico della Natura è per noi una dimora speciale.” Ci racconta Francesco Micci, proprietario della struttura. “L’Ecoresort è il simbolo della storia d’amore con mia moglie Monia. Abbiamo scoperto questo luogo un tempo abbandonato, ma che ci trasmetteva questa immensa energia e ne abbiamo fatto una dimora esclusiva da dedicare alle coppie innamorate, in cerca di un rifugio incantato, nel quale si conservano sempre le atmosfere legate alla sua origine.”

Per i suoi vent’anni il Cantico della Natura si riveste di una spettacolare luce nuova, come si può vedere dal video, per confermarsi, ancor più con l’avvicinarsi di San Valentino come meta privilegiata per la coppia.

La dimora, già nel passato si è contraddistinta per l’ospitalità fatta di attenzioni e innovazioni dedicate alla coppia, tra le quali possiamo citare alcuni servizi come la spa da utilizzare in piena privacy, il ristorante solo per due, alle suite dotate di vasche a vista per un bagno di coppia, oppure le nuove Ecosuite, queste ultime caratterizzate da velux sul tetto sopra il letto per dormire sotto le stelle.


Proprio per questa vocazione dedita all’accoglienza per la coppia la location è stata già in passato premiata dal social Trivago tra le 10 strutture più romantiche d’Europa. La direzione del Cantico della Natura, quindi, dimostra la volontà di rendere questa struttura un luogo unico e senza pari dove le atmosfere ovattate e la natura incontaminata consentono di vivere un soggiorno rigenerante per il corpo e per l’anima.


L’abbraccio del cuore vuole essere un simbolo d’amore e pace universale, un’opera parlante a sua volta ai cuori, rappresentando una vera e propria fonte di ispirazione per chi ci entra e ne respira il calore e l’energia ma anche per tutti colori che fanno dell’amore una fonte di nutrimento e gioia.

L’installazione luminosa sarà permanente e a questa iniziativa sarà collegato un blog, www.cuorepiugrandedelmondo.it, che sarà online nei prossimi giorni. Il portale nascecome luogo di incontro e riflessione dove potranno essere condivisi  contributi personali come poesie, fotografie, opere d’arte dedicate all’amore. Lo scopo è quello di rendere il cuore un luogo di scambio e condivisione, reale e virtuale, e che le sue luci rimangano accese grazie al contributo creativo di molti, trasmettendo speranza e ottimismo, un luogo dove tornare e rigenerarsi.

“Un cuore che batte e abbraccia tanti altri cuori, un cuore che illumina l’oscurità per dirci che ancora una volta tutto può essere!” Così definiscono il loro cuore luminoso Francesco e Monia, nella speranza di offrire a tutte le coppie innamorate un vero e proprio angolo dove ritrovarsi e dare spazio alle proprie emozioni.

Il Cantico della Natura
https://www.ilcanticodellanatura.it
Case Sparse n.50, Montesperello Magione, Perugia
Tel. +39.075.841454
Email. info@ilcanticodellanatura.it

]]>
A Bologna centro festeggia Capodanno 2019! Thu, 06 Dec 2018 19:37:53 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/507613.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/507613.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Quando arrivano le vacanze di Natale è bello andare a sciare, è bello andare al caldo, è bello uscire dalla solita routine ma per Capodanno no!
Capodanno va trascorso in città, va trascorso con gli amici, va trascorso con e tra gangsters e pupe!
Un Capodanno Bologna 2019 indimenticabile solo Qubò potrà offrirtelo in pieno centro. Un locale raffinato e nello stesso tempo un locale dal divertimento sfrenato, un luogo dove lasciarti alle spalle senza rimpianti il 2018 per proiettarti con gioia divertendoti nel 2019.
The Great Gatsby è uno dei migliori libri della letteratura americana e soprattutto un tema di Capodanno collaudato.
L'epoca del jazz, dei gangsters e delle pupe, dei mitragliatori, del sigaro, dei cappelli a tesa larga Borsalino e delle pagliette, delle cicatrici, del proibizionismo e degli eccessi, delle grandi bevute, del charleston, delle piume e dei boa, delle giarrettiere, dei lustrini e dei gessati, ...
Un dopoguerra dove si voleva dimenticare con un'epoca di "eccessi" e di divertimenti sfrenati. Le atmosfere create nei testi delle canzoni di Fred Buscaglione.
Qubò ti farà sprofondare in questo magico periodo facendoti assaporare solo i PRO!

Qubò
vicolo Sampieri, 3 - Bologna
Telefono 3664383580 // 3348275990
www.capodanno.bologna.it

]]>
Arrivano in Italia gli innovativi pannelli Fibo per il rivestimento di pareti interne e per abitazioni, hotel, uffici, negozi Mon, 29 Oct 2018 16:22:57 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/499653.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/499653.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Storica azienda norvegese leader nella realizzazione di pannelli per il rivestimento di pareti di abitazioni, hotel, uffici e negozi, FIBO AS presenta per la prima volta in italia la produzione frutto della partnership con Drexim azienda commerciale padovana che da anni operante nel settore dei semilavorati a base legnosa per il settore dell’arredamento con specializzazione nel mobile che distribuirà in esclusiva per il mercato italiano i prodotti Fibo.

Di grandi dimensioni e molto leggeri, i pannelli consentono la realizzazione di pareti secondo i più attuali trend dell’interior design e sono costruiti con multistrato fenolico di betulla accoppiato al laminato Hpl che permette di ottenere una vastissima gamma di finiture effetto legno, cemento, resina, colori lucidi e opachi, con la possibilità di scegliere effetti di “fuga” di varie dimensioni. Sono disponibili a partire da 2,4 metri di altezza per 60 centimetri di larghezza, per la creazione di boiseries attraverso l’esclusivo sistema di giunzione invisibile: i pannelli vengono infatti posati senza l’ausilio di colle o cementi su qualsiasi superficie sottostante senza la necessità di preparazione e/o demolizione delle finiture preesistenti. Le caratteristiche meccaniche del multistrato di betulla li rendono ideali per la costruzione di tramezze interne in sostituzione del cartongesso, il sistema Fibo assicura infatti tempi di posa molto rapiti per una parete finita, senza altri interventi. Ecologici, raffinati, di facile installazione e waterproof da molti anni sono scelti come soluzione più adatta per il rivestimento di bagni e cabine doccia: grazie al sistema aqualock infatti i pannelli garantiscono la perfetta tenuta dell’umidità e all’acqua con risultati estetici e funzionali di altissimo livello. I pannelli Fibo rappresentano l’evoluzione costruttiva che coniuga la tecnologia nordeuropea al gusto italiano.

www.drexim.it

]]>
L'arte di Laira Maganuco fa riflettere Thu, 11 Oct 2018 17:41:41 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/496235.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/496235.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Gli artisti, con la loro abilità e grazie alle loro opere d'arte, sono da sempre abilissimi a catalizzare l'attenzione dei fruitori/spettatori con lo scopo di trasmettere messaggi per far riflettere.
Nel caso dell'arte "tradizionale" il realismo, le geometrie, il colore, ... erano le calamite che magnetizzavano l'attenzione.
Con l'arte "moderna" è sempre più la provocazione a catturare l'attenzione.
Il bidet di Duchamp, le non pipe di Magritte, i tagli di Fontana, il meteorite sul papa di Cattelan, ...
Con l'avvento di nuovi materiali ed internet la provocazione è sempre più spinta, sempre più realistica ma l'arte continua ad essere arte e la provocazione continua a far riflettere.
L'arte di Laira Maganuco è super provocante, virale e spesso urticante.
Colpisce profondamente, le sue creazioni sono troppo realistiche e nello stesso tempo mostruose soprattutto quando raffigurano bambini-non bambini.
In un'epoca del virtuale e dei robot, la realtà deve essere perfetta.
I bambini sono ancora un tasto delicatissimo e non possono essere "semi mostri", nemmeno in rappresentazioni artistiche e soprattutto se realistiche.

Lairamaganuco.com
info@lairamaganuco.com
Per contatti commerciali +39 3924451247 (Agente)

]]>
Fas Italia al Sia Guest per la presentazione del nuovo catalogo 2019 Thu, 27 Sep 2018 12:07:00 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/493375.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/493375.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Mancano pochi giorni al Sia Guest, manifestazione tra le più importanti del settore ricettivo, in tale occasione Fas Italia presenterà il nuovo catalogo 2019, ricco di prodotti e attrezzature per soddisfare le esigenze dei professionisti nel campo dell’hotellerie.

FAS Italia catalogo 2019Firenze, 25 settembre, Fas Italia, azienda toscana leader nel campo delle forniture alberghiere sarà presente tra gli espositori del Sia Guest, l’importante manifestazione dedicata al settore dell’hotellerie che si terrà a ottobre dal 10 al 12 c.a. a Rimini presso l’Expo Center.

In occasione, della presenza al Sia Guest, Fas Italia mostrerà il nuovo catalogo 2019, che quest’anno sarà caratterizzato da molteplici proposte dedicate sia all’allestimento della camera, che all’allestimento degli spazi comuni.

Il catalogo è disponibile sia in versione scaricabile che per la consultazione online all’indirizzo web: https://www.forniture-alberghiere.biz/catalogo. All’interno possiamo trovare ben 120 pagine di prodotti, consigli per gli acquisti e un’ampia gamma di soluzioni ad alto contenuto tecnologico, che possono soddisfare qualsiasi esigenza nell’ambito del settore ricettivo.

Nel dettaglio le novità presenti all’interno del catalogo riguardono, in primo luogo le proposte per la sala colazione. Negli ultimi due anni, infatti, Fas Italia è stata protagonista di un workshop itinerante, che ha toccato 10 città italiane e ha dato modo all’azienda di approfondire temi e le problematiche direttamente interconnesse al servizio del Breakfast.

Allo stesso modo questa esperienza ha dato l’opportunità all’azienda di sviluppare soluzioni ad hoc proprio per la sala colazione. In tal senso, nel catalogo si potranno visionare numerosi prodotti utili all’allestimento del buffet della sala colazione, come carrelli, dispenser e linee di espositori, ma anche tantissimi accessori per la tavola e per ottimizzare il servizio.

Fas Italia è un marchio noto anche per le proposte riguardanti i minibar. Questa gamma di prodotti potrà essere meglio approfondita nel catalogo 2019, dove  spicca l’ampliamento e la versatilità delle soluzioni. In particolare, tra i minibar per alberghi si segnalano i nuovi minibar a basso consumo, i minibar da parete e i minibar a cassetto. Tutte queste soluzioni sono state pensate per offrire ai partner dell’azienda fiorentina nuove soluzioni di installazione, ideali anche per ambienti ridotti. Ottimizzare spazi e consumi energetici sarà possibile con le nuove proposte Fas Italia dedicate ai minibar per albergo.

Altro prodotto di punta dell’azienda è costituito dai vassoi con bollitori. Questo è un comfort che non può mancare in camera, ed è anche molto apprezzato dalla clientela d’albergo. Tra i vari prodotti preseti all’interno del catalogo Fas Italia, risultano particolarmente interessanti le proposte salvaspazio, che consentono di collocare in camere, anche dove le superfici d’appoggio sono limitate, tutto il necessario per prepararsi una bevanda calda in camera, quando se ne sente il bisogno.

Infine, per ottimizzare il lavoro del personale addetto ai piani e rispondere alle esigenze dei servizi housekeeping, Fas Italia presenta una selezione di carrelli di alto livello qualitativo e ricchi di accessori, adatti proprio a facilitare tutte le azioni di pulizia, cambio biancheria e rifornimento delle stanze in maniera semplice ed efficace.


Queste e molte altre novità saranno presentate al Sia Guest da Fas Italia, un’azienda, che sta diventando un punto riferimento importante nell’ambito del settore delle forniture alberghiere di alto livello qualitativo.

]]>
Le Basour annunciano il nuovo singolo “Jump” Tue, 17 Jul 2018 17:21:49 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/486420.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/486420.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Il 21 luglio esce per Mad4Music il nuovo singolo della rock band Le Basour dal titolo “Jump” e da lunedì sarà in radio.
Fondata a Treviso nel 2014 da Allen (voce, chitarra), Skylle (basso) e successivamente con l’inserimento di Knk (chitarra) e Giorgio Murer (batteria) la band presenta al pubblico il nuovo singolo prodotto da Fabio Trentini (Guano Apes, disco d'oro in diversi paesi, H-Blockx, Subway to Sally).
Grazie al successo del precedente album “Pray to Stay” e alla tournèe del 2017 come band di apertura a Three Days Grace, Thousand Foot Krutch, The Birthday Massacre, Royal Republic, Marky Ramones la band oggi può contare su un canale YouTube con oltre mezzo milione di visualizzazioni.
Il singolo "Jump" ed il video verranno rilasciati il 21 luglio 2018 in tutti i Digital Store. Per la promozione del singolo, Mad4Music ha organizzato per il 2018 una Tournèe in Romania, Italia, Ucraina e Germania.

LE BASOUR
www.lebasour.com
www.facebook.com/lebasour
www.youtube.com/channel/UCOJvojm4ExxsRuQyxMS8z8g

]]>
La nuova fabbrica intelligente e sostenibile di Barberini Mon, 09 Jul 2018 09:41:31 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/485578.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/485578.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Unità Climaveneta per il nuovo impianto produttivo abruzzese

Barberini: l’azienda
Barberini, fondata da Pietro Barberini nel 1963, è oggi leader mondiale nella produzione di lenti solari in vetro ottico, con caratteristiche tecniche esclusive e sofisticate, utilizzate da diversi brand del lusso.
L'azienda controlla l'intera catena produttiva, dalla materia prima alle lenti finite, con siti industriali all'avanguardia in Italia, uno stabilimento in Germania per la fusione del vetro e tecnologie avanzate per la produzione di pellicole polarizzanti per le lenti da sole.
In Italia Barberini impiega 450 addetti e ha un fatturato annuo di circa 85 milioni di Euro con 10 milioni di paia di lenti prodotte.  L’azienda, di recente acquisita dalla Luxottica, ha da poco inaugurato il nuovo e modernissimo stabilimento di Città Sant’Angelo (PE).

Il nuovo plant produttivo
L’edificio copre una superficie di 25.000 m2 ed è altamente sostenibile. La sua struttura è infatti in legno lamellare e l’uso del cemento è assai ridotto, per consentire un facile riciclo dei materiali nel caso di modifiche alla struttura, ampliamenti o rifacimenti totali o parziali. Le grandi vetrate consentono un apporto considerevole di luce naturale e permettono ai lavoratori di godere della vista sulle colline verdi e sulle cime montuose circostanti, contribuendo a garantire un elevato livello di benessere interno per gli occupanti dell’edificio. Gli impianti sono infine ad elevata efficienza e non producono emissioni locali di CO2, azzerando di fatto l’impatto della fabbrica sull’ambiente circostante.

Una fabbrica intelligente
La progettazione della nuova fabbrica è stata fatta all’insegna delle flessibilità: edificio e impianti sono stati disegnati per rispondere in maniera intelligente alle esigenze presenti e future della produzione e della logistica, in modo da poter rappresentare sempre un volano e non un limite alle attività dell’azienda.
L’Ingegner Gianni Vetrini, CEO di Barberini SpA afferma:” In passato ci siamo più volte trovati a doverci adattare ai vincoli impiantistici e strutturali del plant in cui operavamo. Abbiamo quindi progettato questa nuova sede in modo totalmente nuovo, con un forte focus sulla flessibilità. Per questo plant abbiamo pensato fin dalle prime fasi progettuali a soluzioni impiantistiche e strutturali in grado di adattarsi costantemente alle nostre esigenze produttive, non solo quelle attuali, ma anche a quelle che potranno sorgere in futuro”.
La struttura in legno e soprattutto gli impianti realizzati a vista rispondono a pieno a questa esigenza, garantendo al contempo continuità alle attività produttive anche in caso di guasti o mal funzionamenti.
Anche la centrale frigorifera, realizzata in un grande spazio ricavato sotto la copertura in legno, consente la massima flessibilità all’impianto di climatizzazione e trattamento aria. La sua posizione centrale permette inoltre di ottimizzare sempre la lunghezza di canali e tubazioni, riducendo le perdite di carico e massimizzando così le prestazioni dell’impianto.
L’ing Paolo Di Santo, Alpiq Italia, racconta:” Le principali sfide affrontate in questo cantiere hanno riguardato la realizzazione della centrale termo-frigorifera. Per dare una soluzione ordinata e avere spazi di manutenzione e di esercizio adeguati abbiamo infatti cercato la migliore disposizione delle unità di produzione dei fluidi refrigerati e caldi e delle UTA e  curato nei dettagli il layout di tutte le tubazioni.

L’impianto di riscaldamento, raffreddamento e trattamento aria
Il trattamento dell’aria all’interno del plant è garantito da unità che movimentano circa 600mila metri cubi/ora di aria, di cui 250mila di aria esterna, quindi da trattare energeticamente prima di essere immessa. Questo fabbisogno viene soddisfatto da una centrale termo frigorifera che ha una potenza termica di 3,000KW e frigorifera di circa 8,000KW, che vengono distribuiti attraverso una rete di tubazioni a vari livelli di temperatura, in funzione delle esigenze operative dei diversi macchinari in produzione.  Nella centrale frigorifera sono quindi state installate 2 pompe di calore con recupero parziale del calore di condensazione FOCS-N/D/LN-CA/S 4822, 2 refrigeratori con recupero parziale di calore FOCS/D/CA/S 6603 e 1 refrigeratore condensato ad aria NX/K/S 0714P, tutti a marchio Climaveneta. L’Ingegner Remo Massacesi, che ha progettato gli impianti meccanici dell’edificio afferma: “Negli impianti industriali si ha spesso l’esigenza di avere contemporaneamente caldo e freddo. Da qui la scelta di installare in questo plant delle unità che nel momento in cui producono freddo sono anche in grado di mettere a disposizione dei servizi, il fluido caldo, che risulta del tutto gratuito. Grazie a queste unità si può infatti recuperare l’energia termica connessa al ciclo termodinamico, altrimenti dispersa”.   E prosegue poi: ”Tutta l’energia termica e frigorifera viene prodotta elettricamente, senza utilizzo di gas e quindi senza emissioni di CO2 legate alla combustione E’ quindi stata recepita ante litteram la normativa europea sull’uso di fonti rinnovabili, con l’utilizzo dell’aria come energia alternativa”.

Segui Climaveneta:
www.melcohit.com
youtube.com/c/MitsubishiElectricHydronicsITCoolingSystems
@ClimavenetaHVAC, linkedin.com/company/climaveneta, facebook.com/climavenetaHVAC/

Media Relations:
Sara Di Clemente
sara.diclemente@melcohit.com

]]>
Acquistare una pratica edilizia On-line è da oggi possibile Sat, 07 Jul 2018 17:33:13 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/485534.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/485534.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Pratiche-edilizie.it, il primo sito in Italia che consente l’acquisto online di pratiche edilizie e pratiche per la detrazione fiscale a seguito di ristrutturazione o interventi di manutenzione sull’abitazione
Pratiche Edilizie agenzia con sede in via vittoria, 42 a Mirano in provincia di Venezia con una consolidata pluriennale esperienza multidisciplinare, composta da un team di ingegneri, architetti, professionisti e partner di eccellenza, con oltre 30 anni di esperienza professionale, messa al servizio della collettività, la cui mission è creare e realizzare progetti integrati e multidisciplinari di ingegneria ed architettura, con particolare attenzione all’ambiente, alle evoluzioni normative ed alla tecnologia, sulla base della conoscenza e dell’esperienza che abbraccia ogni aspetto della progettazione, ha creato e messo online il primo sito che consente l’acquisto online di pratiche edilizie e pratiche per la detrazione fiscale a seguito di ristrutturazione o interventi di manutenzione sull’abitazione.
Il sito www.pratiche-edilizie.it infatti consentirà di poter acquistare online una qualsiasi pratica edilizia direttamente accedendo al sito web e scegliendo tra le varie tipologie di pratiche a disposizione con la modalità di un moderno e-commerce tanto di moda ai nostri giorni nella vendita al dettaglio di qualsiasi tipologia di prodotto.
Accedendo al sito www.pratiche-edilizie.it basterà infatti scegliere tra le varie tipologie di pratiche edilizie a disposizione, caricare il carrello con la pratica selezionata e provvedere al pagamento nelle classiche modalità previste dagli attuali e-commerce, ovvero con carta di credito, bollettino postale o bonifico bancario.
Dopo l’avvenuto pagamento l’agenzia Pratiche Edilizie provvederà in pochi giorni alla redazione della pratica secondo le esigenze del cliente ed all’invio della stessa attraverso email certificata.
L’idea di creare un sito web con funzionalità da e-commerce per proporre la vendita di pratiche edilizie è un idea nuova ed originale che è nata con l’intento di riuscire a offrire un servizio più rapido ma allo stesso tempo efficiente agli utenti per rispondere in modo più veloce senza nemmeno dover dalla porta di casa.
La vendita attraverso e-commerce di prodotti è ha oramai  preso piede anche in Italia, anche se non come nel resto d’Europa o del Nord America, ma l’idea di vendere attraverso un e-commerce un servizio di  consulenza è stata una sfida del tutto nuova, avvincente e stimolante; l’agenzia Pratiche Edilizie ha quindi fatto il massimo sforzo per creare un sito moderno funzionale ed efficiente in grado di erogare il servizio proposto, per dare vita a questo nuovo format di vendita nel  settore edile, nella convinzione che questo nuovo modello di vendita sarà molto apprezzato dagli utenti e diventerà con il tempo un servizio che troverà sempre più riscontro anche da parte degli addetti ai lavori del settore edile.

]]>
Climatizzazione sostenibile nella terra della sostenibilità Mon, 25 Jun 2018 10:07:23 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/484061.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/484061.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Unità Climaveneta per il nuovo centro commerciale in Uruguay, dove il 97% dell’energia è rinnovabile

La rivoluzione green in Uruguay
L’Uruguay è un paese di quasi 3 milioni e mezzo di abitanti che non ha riserve petrolifere e che fino a poco più di 10 anni fa importava petrolio dai paesi vicini. Grazie alla politica energetica green avviata nel 2000, il Paese è arrivato oggi a produrre il 97% dell’energia elettrica totale da fonti rinnovabili: solare, idroelettrica, eolica e da biomassa. Una vera rivoluzione figlia di un piano energetico ben strutturato, di un quadro legislativo favorevole e di una collaborazione spinta tra i settori pubblico e privato, che ha portato tanta elettricità green, a costi più contenuti rispetto al passato. Tuttavia, in un paese in cui fa molto caldo d’estate e molto freddo d’inverno, quella energetica rimane una voce di spesa importante, addirittura cruciale nel caso dei moderni centri commerciali, considerati altamente energivori.

Las Piedras Shopping
La città di Las Piedras, nel dipartimento di Canelones, è un centro urbano in rapida crescita negli ultimi anni, in seguito al forte sviluppo metropolitano della capitale Montevideo. In quest’area, prettamente rurale e caratterizzata da piccoli esercizi commerciali, mancava un centro di aggregazione in grado di offrire non solo negozi ma anche aree di ristorazione e servizi ricreativi per la cittadinanza. Per servire quindi questo crescente bacino di utenti, è nato il centro commerciale Las Piedras Shopping: 38.000 m2 totali con 100 negozi, 5 sale cinema, 1 ipermercato, una grande food court con 12 punti di ristoro e una capienza di 600 persone. L’edificio si sviluppa su tre livelli, il primo interrato e dedicato ai parcheggi, gli altri due alle attività commerciali e ricreative.  Il centro si affaccia con grandi vetrate sul Parco Artigas, inserendosi in maniera armoniosa nell’ambiente circostante.

La sostenibilità
Visto il contesto verde in cui sorge la struttura la sostenibilità e il rispetto ambientale sono stati i perni della progettazione dell’intero edificio.  Grande importanza è stata data all’illuminazione, con largo utilizzo di vetrate e quindi apporto di luce naturale, affiancata da quella artificiale al LED. E’stato inoltre previsto un uso razionale dell’acqua grazie anche ad un doppio sistema di fornitura che distingue l’acqua potabile da quella per usi di servizio. Infine anche l’impianto di climatizzazione e ventilazione del centro è stato progettato e realizzato con un forte focus sul risparmio energetico.

L’impianto di climatizzazione
La climatizzazione del centro si basa su un sistema centralizzato con refrigeratori di liquido  condensati ad acqua che forniscono i diversi locali commerciali, e centrali trattamento aria che servono tutte le aree comuni.
Per contenere quindi i consumi energetici, garantendo al contempo massima affidabilità e comfort interno per i fruitori del centro, sono state selezionate unità ad elevata efficienza a marchio Climaveneta. Nel dettaglio sono stati installati 3 refrigeratori di liquido condensati ad acqua FOCS2-W/CA, in versione ad alta efficienza, con una potenza frigorifera totale di 3.417 kW, collegati a torri di raffreddamento. L’ing Louis Lagormarsino, che ha progettato gli impianti meccanici afferma: Abbiamo deciso di installare chiller condensati ad acqua nel centro commerciale perché in questo progetto il costo operativo era molto importante e mantenere chiller con torri di raffreddamento impattava positivamente sui costi legati al consumo elettrico.
Per ottimizzare le performance energetiche dell’edificio, è stato inoltre predisposto un sistema di free-cooling in grado di sfruttare le temperature favorevoli dell’aria esterna a supporto dell’impianto di climatizzazione. Il trattamento dell’aria è affidato a 10 centrali trattamento aria WIZARD-TA-7500 CA, con una portata d’aria totale di 244.035 m3/h.

Installazione e post-vendita
Le UTA sono state fornite con la soluzione Plug&Play, che ha permesso non solo di installare ed avviare le unità in modo facile e veloce, ma anche di collegarle a un sistema centralizzato per monitorarne costantemente il funzionamento e i consumi.  Martin Foderè, Centre Manager di Las Piedras Shopping afferma: “Siamo molto soddisfatti della performance dell’impianto di climatizzazione. L’assistenza post-vendita che ci è stata fornita è risultata fondamentale per raggiungere gli ottimi livelli di efficienza energetica, che stiamo vedendo mese dopo mese nelle bollette elettriche.

Segui Climaveneta:
www.melcohit.com
youtube.com/c/MitsubishiElectricHydronicsITCoolingSystems
@ClimavenetaHVAC, linkedin.com/company/climaveneta, facebook.com/climavenetaHVAC/

Media Relations:
Sara Di Clemente
sara.diclemente@melcohit.com

]]>
Super assortimento personalizzabile di gadget aziendali Wed, 30 May 2018 08:46:24 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/internet/481116.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/internet/481116.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari giftcampaign.es  per la sua semplicità, i prezzi chiari, la leggibilità, l'immediatezza nel personalizzare i gadget selezionati lo rendono tra i migliori e-commerce in Spagna del settore, un punto di riferimento per aziende e privati.

Lo stesso modello che lo ha reso un portale vincente in Spagna è stato portato in Italia, ed al momento può sembrare una semplice traduzione di un "sito che funziona". La qualità del supporto è italiana e si stanno pensando personalizzazioni che possano soddisfare al meglio il mercato nazionale.

Analizziamo le caratteristiche che lo hanno reso "vincente" in Spagna:

  • oggetti selezionatissimi e sempre innovativi
  • semplicità nello scegliere e selezionare gli oggetti raggruppati in "dinamici" menù per argomento
  • semplicità nello scoprire il prezzo finale in base alla quantità e alle personalizzazioni desiderate
  • immediatezza nel pagamento o nel ricevere un preventivo da mostrare ai responsabili

Tutto questo è già presente nel nuovissimo sito italiano. Scopritelo da soli giftcampaign.it
Attenzione, il numero elevato e la qualità di tutti gli oggetti presenti vi renderà difficilissima la scelta.
Agli inizi di internet si diceva "perdersi negli ipertesti", non perdetevi tra i gadget.

info@giftcampaign.com
Via Caldera 21, Edificio F, Primo piano
20153. Milano. Italia.
giftcampaign.it

Distribuzione Comunicati Stampa
Fabrizio @ Pivari.com

]]>
Ad Abi D’Oru comfort e risparmio energetico sono priorità Mon, 28 May 2018 11:23:20 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/480862.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/480862.html Fabrizio Pivari Fabrizio Pivari Le unità Climaveneta riducono i costi di esercizio aumentando il comfort interno del resort di lusso

Il Resort Abi D’Oru
Il resort Abi D'Oru si trova sulla costa settentrionale della Sardegna vicino a Porto Rotondo, una delle località più esclusive d'Italia. Si estende per 3 ettari e dispone di: 177 camere, 4 ristoranti, 3 bar, piscina all'aperto, palestra, spiaggia privata, spa e 2 campi da tennis. L'hotel è stato costruito nel 1963 ed è stato rinnovato e ampliato nel 2000. Negli ultimi anni la proprietà ha avviato un processo di ristrutturazione e ampliamento legato soprattutto agli impianti. L'efficienza energetica è stato infatti uno degli obiettivi primari del nuovo intervento, vista la necessità di ottimizzare i consumi energetici del resort e la possibilità di espansione, legata però a specifici obiettivi di risparmio energetico, previsti dalla legge regionale.

Ristrutturazione e ampliamento
Nel 2015 la proprietà ha deciso di aggiungere alla struttura esistente 10 camere, 2 suite, 2 ristoranti, un lussuoso centro benessere e un sistema di riscaldamento per la piscina all'aperto. Gli impianti meccanici sono stati un elemento chiave della ristrutturazione: tutte le unità sono infatti state sostituite perché le precedenti non erano in grado di garantire un'adeguata ridondanza e per la necessità di ottimizzare i consumi energetici complessivi. Poiché non è stato possibile isolare l’edificio, a causa della sua conformazione e delle norme architettoniche e paesaggistiche locali, è risultato fondamentale agire sugli impianti. E’ stato quindi necessario sostituire le unità per la climatizzazione per raggiungere gli obiettivi di efficienza energetica richiesti e per accrescere il livello di comfort degli ospiti, incluso quello acustico, dal momento che alcune delle nuove camere si trovano più vicine alla centrale termica rispetto a prima.

Il nuovo impianto di climatizzazione
Il nuovo impianto è composto da unità a marchio Climaveneta: 1 chiller centrifugo TECS XL CA 0452, 1 pompa di calore con recupero FOCS-NR XL CA 12022, 1 nuova caldaia a condensazione e il sistema di gestione e ottimizzazione dell’impianto ClimaPRO.
Trattandosi di una struttura stagionale, aperta da inizio maggio a fine di ottobre, il fluido freddo serve i ventilconvettori e le centrali trattamento aria, mentre quello caldo solo per l'acqua calda sanitaria, per il riscaldamento della piscina e la Spa, e per il post riscaldamento. La nuova Spa e la piscina hanno significativamente modificato il profilo energetico dell'hotel. La piscina ha infatti un elevato rapporto superficie-volume e si trova vicino alla spiaggia, richiede quindi molta energia per mantenere la temperatura nell'intervallo desiderato (27,5-28,5 ° C), a causa delle basse temperature notturne e dell'azione del vento. Ciò si traduce in una significativa produzione simultanea di riscaldamento e raffreddamento, da cui la scelta di un impianto di climatizzazione basato sulla combinazione intelligente di diverse tecnologie premium come refrigeratore, pompa di calore e caldaia, tutte gestite dall'ottimizzatore di impianto ClimaPRO.
Infine, le nuove camere e le suite sono state dotate di ventilconvettori inverter con motori brushless i-LIFE2 e i-LIFE2 HP, a marchio Climaveneta, in grado di offrire prestazioni elevate e ridotte emissioni sonore. La tecnologia inverter si traduce quindi in un migliore controllo della temperatura, un maggior comfort e un minore consumo di energia.
Sergio Luche, Direttore Tecnico di CETIS, afferma: "Questo impianto consente di tenere sempre tutto sotto controllo. E’ infatti possibile rilevare eventuali anomalie nel funzionamento delle unità in modo rapido e puntuale, compiendo gli interventi necessari in maniera mirata, anche in una struttura di queste dimensioni."

Risultati
Giuseppe Medeghini, Rethink Energy, progettista dell’impianto di climatizzazione afferma: "Questa soluzione offre molte innovazioni, soprattutto grazie a ClimaPRO che gestisce l’impianto e fornisce la massima efficienza in ogni momento. È infatti possibile leggere tutti i parametri dell'edificio in tempo reale: il consumo di acqua calda, la climatizzazione e il riscaldamento della piscina.” E continua: " E’ inoltre stata installata un'unità reversibile con recupero totale per utilizzare il calore, altrimenti disperso, per il riscaldamento della piscina e per l'acqua calda. Infine, il refrigeratore, con compressori centrifughi a levitazione magnetica, garantisce un'elevata efficienza anche a carichi parziali."
Le misurazioni effettuate dal 2017 mostrano un risparmio annuo del 25-30% (circa 22.364-26.837 Euro), TER 3.01-3.24-3.64 (luglio-settembre: relativo alla pompa di calore FOCS) e EER 4.69-5.30-4.98 (luglio-settembre: relativo al chiller TECS).
Questi risultati sono in linea con le aspettative del cliente pur essendo stati raggiunti durante il primo anno, considerando quindi anche la messa in funzione e il successivo periodo di avviamento e messa a regime dell’impianto. Ci si aspetta quindi che nel secondo anno questi risultati saranno ancora migliori.

Segui Climaveneta:
www.melcohit.com
youtube.com/c/MitsubishiElectricHydronicsITCoolingSystems
@ClimavenetaHVAC, linkedin.com/company/climaveneta, facebook.com/climavenetaHVAC/

Media Relations:
Sara Di Clemente
sara.diclemente@melcohit.com

]]>