Comunicati.net - Comunicati pubblicati - europrinters Comunicati.net - Comunicati pubblicati - europrinters Mon, 18 Jan 2021 12:47:10 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://prwww.comunicati.net/utenti/23165/1 L’Infinito celebrato da un team marchigiano con la Mauna Loa Edizioni Sat, 14 Nov 2020 15:56:45 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/672237.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/672237.html europrinters europrinters “Giacomo Leopardi Filosofo o Poeta”, saggio e antologia a cura di Paolo Montanari

Il sommo poeta recanatese, Giacomo Leopardi; un esperto leopardiano di Pesaro, Paolo Montanari; una casa editrice di San Benedetto del Tronto, la Mauna Loa Edizioni. Sono tutti marchigiani gli elementi quindi per questa opera appena uscita: “Giacomo Leopardi Filosofo o Poeta”, saggio e antologia a cura di Paolo Montanari, che ovviamente coglie l’occasione anche per la celebrazione dei duecento anni compiuti in questo 2020 dalla celeberrima poesia “L’Infinito” di Leopardi. Dice Paolo Montanari: “Dopo Dante, Leopardi è l'unico grande autore e poeta italiano che unisca la fantasia stupefacente del poeta alla profondità speculativa del filosofo. Nel mio saggio sottolineo le due fasi di Leopardi: la prima, in cui si contrappone l'immaginazione alla ragione, e la seconda, in cui l'ormai maturo Leopardi opera in un cantiere aperto, dove il pensiero è in movimento”. Il saggio antologico contiene citazioni critiche, bibliografiche e biografiche e la antologia percorre estratti dai Canti, dalle Operette Morali, dallo Zibaldone e dai Paralipomeni del grande poeta recanatese. Afferma Raffaella Milandri, fondatrice della casa editrice: “È una grande soddisfazione poter dedicare questa opera alla nostra Regione, partendo dalla nostra realtà editoriale sambenedettese”.

]]>
Esce in nuova edizione “La mia Tribù. Storie autentiche di Indiani d’America” Sat, 14 Nov 2020 15:54:49 +0100 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/672236.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/672236.html europrinters europrinters La mia Tribù. Storie autentiche di Indiani d’America

È uno dei libri italiani contemporanei sui Nativi Americani di maggiore successo. La autrice è una donna, Raffaella Milandri, giornalista, che sugli Indiani d’America ne sa davvero molto, non solo per gli approfonditi studi e le ricerche documentali, ma perché è membro onorario della Four Winds Cherokee Tribe, della Louisiana, e membro adottivo della Crow Tribe, in Montana. È infatti girando in lungo e in largo per gli Stati Uniti e visitando molte tribù che la Milandri ha raccolto usanze, testimonianze, leggende e ogni preziosa conoscenza sui Nativi Americani. Ne “La mia Tribù. Storie autentiche di Indiani d’America”, che esce a cura della Mauna Kea Edizioni in edizione aggiornata, economica e a maggiore leggibilità, l’autrice racconta le sue affascinanti esperienze tra i Crow e la sua adozione, nella stessa famiglia di cui fa parte Barack Obama. Importante la copiosa e preziosa narrazione della vera storia dei Nativi Americani, piena di note di approfondimento. Un libro che  indaga sul presente e sul passato degli Indiani d’America attraverso una importante ricerca sugli archivi, accompagnata da una inchiesta sul campo. Storia, cultura e problemi dei Nativi Americani sono il fulcro di questo importante testo che nasce da una ricerca su oltre 5000 pagine di archivi statunitensi, portando alla luce la verità sul rapporto tra Nativi Americani e Governo degli Stati Uniti. Sono svelati leggi e programmi sul come è stato gestito il “problema indiano”, fino alla rivelazione di un piano di sterilizzazione forzata che ha cercato di assegnare l’ultimo colpo letale alle comunità di Nativi Americani. Ricco di approfondimenti e di riferimenti bibliografici, contiene un focus sulla tribù Crow e i motivi che la hanno portata ad affiancarsi a Custer nella battaglia del Little Big Horn. Disponibile anche in ebook

]]>
Lo Spirito Lakota nelle librerie italiane Sat, 05 Sep 2020 14:32:28 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/659052.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/659052.html europrinters europrinters

L’artista Lakota Jim Yellowhawk pubblica il suo primo libro direttamente in Italia: una raccolta di opere che testimoniano lo spirito dei Lakota-Sioux, fiero popolo di Toro Seduto.

E’ grazie alla casa editrice Mauna Kea, già nota per aver pubblicato il Lessico Lakota, che contiene il primo dizionario Italiano-Lakota, che esce in questi giorni nelle librerie italiane e negli shop online un libro da non perdere per tutti gli appassionati di Nativi Americani: Spirito Lakota. Lakota Spirit, una opera completamente bilingue, con testo in italiano e in inglese. L’artista Lakota Jim Yellowhawk racconta, con parole e stupende opere, il passato e il presente del suo fiero popolo. Attraverso 70 stupende tavole a colori, Yellowhawk ci dischiude le porte della cultura Lakota e ci racconta le cerimonie e la storia del suo popolo: le Black Hills, Toro seduto, Cavallo Pazzo, i pow wow, le tradizioni. Narrati con immagini di pura arte nativa ricca di simboli ancestrali. 

Chiediamo alla responsabile della casa editrice Mauna Kea, Raffaella Milandri, come sia stato per un autore nativo americano partire dall’Italia per la pubblicazione. “E’ una scelta coraggiosa: Jim ha  pregato prima di firmare il contratto. L’Italia ha un vasto pubblico di appassionati della cultura degli Indiani d’America, e anche se il libro sarà distribuito in simultanea negli States, è una bella scommessa. L’opera di Jim è fantastica e gli abbiamo ‘fatto la corte’ per parecchio tempo”.

Dice Jim Yellowhawk, il cui nome Lakota è Tawoihamble Kpago, che significa “Colui che traccia i suoi sogni”: “ Voglio ringraziare la casa editrice  per questo libro, che dedico al Popolo Lakota, alla Nazione Irochese e a tutte le Nazioni del mondo. E onoro e ringrazio i miei genitori e Antenati che ci hanno aperto la strada fino a oggi. Una parola sulla opera in copertina: è ovviamente una sorta di manifesto, con Toro Seduto su uno sfondo di dollari capovolti, a significare che il denaro non è importante e mette appetiti che nuocciono all’uomo”. Jim Yellowhawk, membro della Banda Itazipco della Cheyenne River Sioux Tribe e della tribù Onandoga della Nazione Irochese, da parte di madre, è un artista Nativo Americano conosciuto a livello internazionale, molto apprezzato per la sua tradizionale ledger art; rappresenta nelle sue opere il patrimonio Lakota spirituale e culturale, ma anche il tempo attuale, con vari mezzi espressivi e arte socio-politica, entrambi esposti in gallerie intorno al mondo. L’opera ha la introduzione del disegnatore bonelliano Marco Ghion e la nota critica dell’artista Carlo Gentili. 

]]>
Rimini sotto assedio nel libro di Luca Cafaro edito dalla Mauna Loa Sun, 30 Aug 2020 18:41:35 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/657952.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/657952.html europrinters europrinters Monumenti e vie di Rimini fanno da scenario a una storia mozzafiato in cui fino all’ultimo è dubbia la soglia tra coloro che sono vittime e carnefici. Il libro è in uscita in questi giorni, l’autore è Luca Cafaro, che vive e insegna a Rimini, e la casa editrice è la Mauna Loa, “sorella” esordiente della Mauna Kea, nota soprattutto per le uscite dedicate ai Nativi Americani. La Mauna Loa, invece, si dedica agli autori emergenti e spazia su diversi generi. Dice Raffaella Milandri, fondatrice della Mauna Kea e Mauna Loa: “Siamo particolarmente orgogliosi di “Rimini Criminale”, un thriller molto curato e preciso come un orologio”. Vediamo insieme la trama: una serie di crimini, apparentemente non collegati tra loro, dilaga tra le strade cittadine e le campagne di Rimini. Per il vicequestore Lombardi e la sua squadra è una matassa davvero difficile da sbrogliare. È proprio dietro la figura tranquilla del professor Casagrande, docente di lettere al Liceo, che si nasconde la soluzione: porterà a una banda straniera che coordina un incredibile e efferato traffico di vite umane. E la risposta di tanti misteri che lo coinvolgono nasce dal suo cuore nuovo, un trapianto che avrà risvolti imprevedibili. Un thriller avvincente, dal finale imprevedibile. Il libro è disponibile anche in ebook ed ecco il link al booktrailer: https://youtu.be/QzZhDPgb8FI. Chiediamo alla Milandri la previsione per la ripresa del settore editoriale, duramente colpito durante il periodo del coronavirus: “Pensavamo tutti che il lockdown portasse gli italiani a leggere di più, invece c’è stato un grande calo riportato dall’AIE, Associazione Italiana Editori. Noi continuiamo fiduciosi, magari rallentando un pochino le uscite”. L’uscita di Rimini criminale, infatti,  ha subito lo slittamento di circa 3 settimane.

]]>
Gli Ultimi Guerrieri, nuovo libro-verità dalla parte dei Nativi Americani Sun, 15 Sep 2019 21:56:48 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/597029.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/597029.html europrinters europrinters  

E’ in uscita “Gli Ultimi Guerrieri. Viaggio nelle Riserve Indiane”, il sesto libro della attivista Raffaella Milandri, che racconta un viaggio-inchiesta tra i popoli Nativi Americani anticamente nemici: i Sioux-Lakota e i Crow, che si affrontarono nella famosa battaglia del Little Big Horn. Mentre i Lakota combattevano per la libertà, i Crow si erano alleati con Custer e l’Uomo Bianco. Come vivono oggi queste due tribù, dopo anni di vita nelle riserve indiane?  La Milandri, membro adottivo della tribù Crow, racconta di riunioni segrete e suggestivi pow wow, e nel suo libro accende i riflettori sulla lotta odierna dei Lakota: sulle loro terre sacre, le Black Hills, incombono oleodotti, miniere di uranio e d’oro. Una battaglia senza arco e frecce, ma con tanta determinazione da parte degli Uomini Rossi per difendere l’ambiente e la propria identità. La Milandri si schiera dalla parte dei Fratelli Rossi, dipingendo un Davide Nativo Americano contro il Golia rappresentato dalla avidità senza fine di governi e multinazionali.  Nei suoi libri Raffaella Milandri promuove la cultura e i diritti umani dei Popoli Indigeni, che vivono ai margini del “Progresso”, ma i cui microcosmi sociali e culturali rappresentano esempi preziosi di convivenza pacifica ed ecosostenibile. Scrittrice e giornalista, fotografa umanitaria e viaggiatrice in solitaria, Raffaella Milandri, attivista per i diritti umani dei popoli indigeni, è membro onorario della Four Winds Cherokee Tribe in Louisiana  e della tribù Crow in Montana. Come viaggiatrice solitaria è stata accolta da tribù nei più remoti angoli di mondo. Il suo “Liberi di non Comprare”, dopo aver ricevuto diversi premi, è appena uscito in seconda edizione.

Ha pubblicato: Io e i Pigmei. Cronache di una donna nella Foresta (Polaris 2011); La mia Tribù. Storie autentiche di Indiani d'America (Polaris 2013); In India. Cronache per veri viaggiatori (Mauna Kea 2019, seconda edizione in uscita ottobre 2019); In Alaska. Il Paese degli Uomini Liberi (Mauna Kea 2019, seconda edizione in uscita ottobre 2019); Liberi di non Comprare. Un invito alla Rivoluzione (Mauna Kea 2019, seconda edizione); Gli Ultimi Guerrieri. Viaggio nelle Riserve Indiane (Mauna Kea 2019).  

]]>
Parte la casa editrice etica, Mauna Kea Edizioni. E cerca autori da best seller Sun, 15 Sep 2019 21:55:50 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/597028.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/597028.html europrinters europrinters  

Apre i battenti una casa editrice marchigiana che ha tutta l’intenzione di dare voce a chi non ne ha: la Mauna Kea Edizioni. Il nome e il logo nascono dal vulcano dormiente delle Hawaii, sacro agli indigeni, e attualmente teatro di una lotta ambientalista. Saranno infatti l’ambiente, l’ecosostenibile e i diritti umani i temi ad essere affrontati nelle uscite imminenti della Mauna Kea. Nel “cratere” del vulcano editoriale sono previsti autori stranieri tra cui Nativi Americani, e dizionari di lingue indigene; ma un appello è per gli autori nostrani. Tra i fondatori Raffaella Milandri, scrittrice e giornalista, che afferma: “Tra le tante persone che scrivono libri, si annidano autori da best seller che aspettano solo di prendere il volo, e che noi abbiamo intenzione di supportare in tutto e per tutto. La nostra ricerca è di scrittori originali e di talento, dalle tematiche anche inusuali, di preferenza legate ad un concetto di letteratura etica, che abbiano una valenza morale e di ispirazione positiva sui lettori. E anche legate alla denuncia di situazioni umanamente difficili, che troppo spesso vengono insabbiate”. La Milandri, attivista per i diritti umani, è stata frequentemente impegnata in inchieste di denuncia sul mondo dei popoli indigeni e sfruttamento dei loro territori. Il mondo editoriale attualmente vede una moltitudine di libri in uscita e le case editrici in Italia sono quasi 5000. Aggiunge la Milandri: “Saremo etici anche in questo: nel lavorare fianco a fianco con gli autori che selezioneremo. Inoltre, abbiamo intenzione di dare in donazione una parte degli utili, a sostegno di campagne benefiche”. In progetto prevede edizioni cartacee, ebook e audiolibri, e non si esclude una collana di fumetti, ma non finisce qui: alla Mauna Kea lo sceneggiatore Andrea Cacciavillani si occuperà anche di adattamenti cinematografici e per la tv dei testi idonei. Tra le uscite di settembre e ottobre, un dizionario Italiano-Lakota e un libro della Milandri, attivista per i diritti dei popoli indigeni: “Gli Ultimi Guerrieri”, dedicato al popolo dei Sioux-Lakota e alle lotte in corso contro miniere di uranio e oleodotti. Battaglie senza arco e frecce, ma con tanta determinazione da parte dei Nativi Americani a salvare le sacre Black Hills.

]]>
“Liberi di Comprare”: il libro della Milandri pluripremiato esce in seconda edizione e in ebook Sun, 15 Sep 2019 21:52:00 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/597026.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/597026.html europrinters europrinters

Dopo la vittoria al Concorso Letterario di Grottammare XI° edizione, il quarto posto al Premio Letterario Internazionale Città di Cattolica XI° edizione, è arrivato al terzo posto del Premio Internazionale Città di Castrovillari III° edizione il libro di Raffaella Milandri, “Liberi di non Comprare”. Una importante serie di riconoscimenti per la scrittrice e attivista per i diritti umani, ha appena fondato una nuova casa editrice, la Mauna Kea Edizioni. “Il mio ultimo libro parla del consumismo come causa principale dell’inquinamento, della decadenza dei valori umani, della solitudine e delle discriminazioni sociali. E’ una opera che ho avuto urgenza di divulgare e che è stata premiata a concorsi letterari di prestigio. Le vittorie del mio lavoro sono un momento importante per riflettere sul futuro: è una responsabilità. Vuol dire che sono sulla strada giusta, e mi devo impegnare ancora di più, in maniera particolare nella divulgazione della letteratura etica, che abbia una funzione sociale e civile”.  Aggiunge: “Il mondo della editoria segue strade tortuose, oggi un autore che abbia editori che lo pubblicano, non ha raggiunto il successo: occorre il gotha degli editori per andare oltre, e non basta. Solo lo 0,7% degli scrittori riesce a vivere del proprio lavoro, in Italia. Con la Mauna Kea cerco autori con cui fare la differenza”. La Milandri, oltre ad essere impegnata come autrice di libri e come viaggiatrice, è anche presidente della Omnibus Omnes, una associazione molto attiva sul territorio con iniziative a livello interregionale e nazionale. “Liberi di non Comprare. Un Invito alla Rivoluzione” è appena uscito in seconda edizione proprio con la Mauna Kea Edizioni, e per la prima volta è uscita la edizione ebook, sempre a cura della nuova Casa Editrice.

]]>
L’Alaska “into the wild” nel nuovo l ibro della Milandri, in anteprima nazionale Sat, 27 May 2017 11:23:32 +0200 http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/varie/434474.html http://prwww.comunicati.net/comunicati/arte/varie/434474.html europrinters europrinters
 
In presentazione in anteprima sabato 27 maggio ore 18.00 all’Auditorium di San Benedetto del Tronto,  e in uscita in distribuzione nazionale  dai primi di giugno, il nuovo libro di Raffaella Milandri: “In Alaska. Il Paese degli Uomini Liberi.” Il quarto libro dell’autrice �“scrittrice, fotografa, attivista per i diritti umani è sull’Alaska, e ha un filo comune coi precedenti: la narrazione di un avventuroso viaggio in solitaria, la storia di un popolo indigeno da salvare, in questo caso gli “eschimesi” Inupiaq, e il racconto dell’ incredibile abisso che separa ormai l’uomo “globalizzato” dalla natura e dalla essenza stessa dell’essere umano. Dice Raffaella Milandri: “In realtà è un libro di protesta, e di riflessione. La parola libertà non è mai stata così distante dal nostro stile di vita. Siamo inquadrati, catalogati, monitorati. In Alaska ho incontrato persone fantastiche che insegnano che la loro libertà ha un prezzo molto salato, come il cercatore 
d’oro John. “In Alaska. Il Paese degli Uomini Liberi” è un libro contro le discriminazioni, contro il consumismo”. Scrive Daniela D’Angelo, la direttrice della collana della casa editrice Ponte Sisto: "Bellissimo, coinvolgente, un libro dove si spazia dal reportage alla narrativa di viaggio senza rinunciare al motto di spirito. Tra le pagine un messaggio più ampio e più alto, che poi è quello che ogni viaggio - compreso il viaggio della lettura - dovrebbe dare". E’ un libro più intimista dei precedenti della Milandri, che racconta l’avventura di chi vive in un contesto “moderno” dove non si è abituati a usare i cinque sensi per sopravvivere. E’ un viaggio “into the wild”, nel pericolo della natura, ma anche dentro se stessi. Chiediamo alla Milandri i suoi prossimi progetti. “Ultimamente ho dovuto ridurre i viaggi in solitaria, sia per un problema alla spalla, causato dallo zaino troppo pesante, sia per gli impegni a favore di Arquata del Tronto con la Omnibus Omnes, di cui sono presidente. Sto meditando il prossimo viaggio, un ritorno all’Africa, e un nuovo libro sull’anticonsumismo, che è un manifesto dell’uomo libero…”

]]>